Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Cisl, Bruxelles allenti Patto stabilita’ per liberare risorse

colonna Sinistra
Mercoledì 10 aprile 2013 - 15:11

Crisi: Cisl, Bruxelles allenti Patto stabilita’ per liberare risorse

(ASCA) – Roma, 10 apr – ”L’ Italia, piu’ che altri Paesidell’ Eurozona, ha fatto uno sforzo importante per manteneregli impegni assunti in sede europea”. Lo dichiara ilsegretario confederale della Cisl, Maurizio Petriccioli,commentando positivamente le sollecitazioni della Commissionedell’Unione Europea. ”Le prospettive italiane di crescita – continuaPetricciol i- restano legate al sostegno della domandainterna per favorire il quale l’unica leva efficace e’rappresentata dalla riduzione del cuneo fiscale sui redditida lavoro dipendente e da pensione e sulle imprese cheinvestono in innovazione e ricerca. Per questi motivi occorreche Governo e Parlamento, nell’immediato, tengano sottocontrollo la pressione fiscale, evitando gli ulterioriinasprimenti previsti al livello della fiscalita’ locale efavorendo, nel contempo, il recupero di liquidita’ delleimprese. In una seconda fase dovranno essere createcondizioni di finanza pubblica in grado di sostenere unariforma fiscale strutturale, per finanziare la quale occorrecontinuare la lotta senza quartiere all’evasione edeffettuare un piu’ decisivo spostamento del carico fiscaledal lavoro verso altre manifestazioni della ricchezza(patrimoni e rendite)”. ”L’Europa – conclude Petriccioli – deve pero’ agire inmodo piu’ netto ed incisivo, liberando dal patto distabilita’ le risorse necessarie per favorire gliinvestimenti e la ripresa economica. Senza la crescita nonc’e’ futuro per l’Europa, ne’ per il nostro Paese”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su