Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fiat: Fim-Cisl costituisce associazione dipendenti-azionisti

colonna Sinistra
Martedì 9 aprile 2013 - 16:27

Fiat: Fim-Cisl costituisce associazione dipendenti-azionisti

(ASCA) – Roma, 9 apr – ”Abbiamo deciso come FIM-CISL dicostituire un’associazione dei dipendenti che posseggonoazioni FIAT, determinando cosi’, gia’ dalla prossimaassemblea degli azionisti, una rappresentanza collettiva deilavoratori anche dentro gli organismi societari:dall’assemblea degli azionisti fin dentro gli organismidecisionali dell’azienda”. Lo annunciano, in una nota, iSegretari nazionali FIM CISL Ferdinando ULIANO, responsabilegruppo FIAT e Marco BENTIVOGLI, responsabile democraziaeconomica sottolineando che ”i lavoratori e le lavoratricidevono aver voce e forza, come negli Usa e in Germania ed inmolti paesi avanzati anche dentro gli organismi societari.

Per far contare di piu’ i lavoratori come sindacato dobbiamosviluppare la nostra azione su piu’ piani, quellocontrattuale ma anche utilizzando questi nuovi strumenti dipressione”. Per i sindacalisti ”i veri azionisti della FIAT sono lelavoratrici e i lavoratori che ogni giorno contribuisconoalla crescita della societa’ con il proprio lavoro e, comecita l’art. 46 della costituzione, hanno il diritto acontribuire alla gestione aziendale. Il nostro ordinamentogiuridico invece facilita la partecipazione alle decisionisolo dei gruppi di potere finanziari, il diritto societarioconsente gia’ ampi spazi ma attendiamo da tempol’approvazione della legge delega sulla partecipazione, fermain Parlamento”. Come FIM-CISL – aggiungono – ”riteniamo si debba aprireanche questo fronte nel paese e dentro le societa’: la vocedei lavoratori deve essere rappresentata e contare negliorganismi societari per realizzare una vera democraziaindustriale”.

Costituendo questa associazione – concludono -, ”vogliamoche FIAT sia da apripista su questi temi per l’intero sistemaindustriale del paese e per segnare una svolta nellerelazioni industriali e del ruolo dei lavoratori. Il nostroobiettivo e’ quello poi di costruire un collegamento con lealtre realta’ sindacali di FIAT-CHRYSLER e di INDUSTRIALL nelmondo che, direttamente o indirettamente, detengono azioni eutilizzano anche questo strumento di pressione per farsentire la voce dei lavoratori anche nelle stanze dicomando”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su