Header Top
Logo
Venerdì 21 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: a Bruxelles dialogo Ue-Usa per rilancio crescita e occupazione

colonna Sinistra
Lunedì 8 aprile 2013 - 14:16

Crisi: a Bruxelles dialogo Ue-Usa per rilancio crescita e occupazione

(ASCA) – Bruxelles, 6 apr – Misure anticrisi e alleanze peruscire dalla crisi e rilanciare lavoro e occupazione ‘a costozero’. Questi i temi al centro delle riunioni tra ilsegretario del Tesoro degli Stati Uniti, Jack Lew, da unaparte e il presidente della Commissione europea, Jose’ ManuelBarroso, e i commissari Ue per gli Affari economici emonetari e per il Mercato interno, Olli Rehn e Michel Barnierdall’altro. Quella di Lew e’ la prima visita ufficiale aBruxelles da quanto ha assunto il proprio incarico.

Con Barroso, fanno sapere fonti Ue, si e’ discusso di cosaUnione europea e Stati Uniti possono fare per rilanciarecrescita e occupazione. Una sfida considerata ”la piu’ altapriorita”’ per entrambe le parti, e si vuole realizzarla”senza i soldi dei contribuenti”, ha spiegato la portavocedella Commissione europea, Pia Ahrenkilde-Hansen. Si conta diriuscirci attraverso le relazioni commerciali esistenti equelle che potranno venire dai negoziati in corso per gliaccordi di libero scambio bilaterali in tutti i settori.

Sia Lew che Barroso si sono quindi soffermati sullepolitiche di risanamento, dicendosi ”d’accordo” sullanecessita’ di consolidamento fiscale e di riforme strutturalitanto in Europa quanto negli Stati Uniti. Lew e Barnier hannoquindi affrontato il tema della riforma dell’architetturafinanziaria internazionale. Il commissario europeo per ilMercato interno ha ricordato il processo in corso per lacreazione dell’unione bancaria e per l’avvio del meccanismounico di supervisione, con il segretario del Tesoro Usa cheha ribadito il suo ”sostegno” il progetto dell’Ue.

In sede di G-20 sia Lew che Barnier si sono impegnati aprocedere verso la realizzazione delle riforme concordate e apromuovere una maggiore convergenza dei mercati finanziari diUnione europea e Usa.

bne/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su