Header Top
Logo
Domenica 30 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Sabato 6 aprile 2013 - 11:03

Media: Internet cambia il mondo

(ASCA) – Roma, 6 apr – Il World Economic Forum 2013, a Davosin Svizzera, e’ stata l’occasione in cui le personalita’ piu’influenti nel settore business hanno discusso del nostropresente e del futuro che ci aspetta.

Per capire questi cambiamenti, il Boston Consulting Group haorganizzato una tavola rotonda intitolata ” Digital GameChanger” con Marc Benioff, fondatore di Salesforce.com, MattBrittin, vice presidente Google del Centro Europa, lagiornalista Arianna Huffington, Steve Mollenkopf, presidentedi Qualcomm (azienda specializzata nelle tecnologie wirelessdi prossima generazione) e Jimmy Wales, fondatore diWikipedia. Ne da’ notizia la news letter Media Duemila incorso di distribuzione.

Durante l’era del ”dot-com” la frase ”Internet cambiatutto” era di moda, in realta’ questa frase piuttosto cheessere sbagliata era prematura. Oggi, nel nostro presente, e’proprio Internet a cambiare tutto. Fare amicizia, ma anchecomunicare e lavorare, sono azioni che sono statecompletamente alterate. Tutte le maggiori industrie hannosubito un grande mutamento: a partire proprio dai mediatradizionali. L’effetto dei grandi dati, delle multiconnessioni e dei social media ha trasformato tutto. Internete’ pervasivo e non solo ha cambiato tutto ma e’ dappertutto.

Anche l’Asia e l’Africa, infatti, stanno espandendo leproprie connessioni come e’ successo in Occidente.

Il gruppo ha discusso dello sconvolgente forza del websull’economia e la trasformazione che ha portato a nuoveforme connettive, organizzative e d’interazione con ilcliente. Inoltre, nella tavola rotonda si e’ parlato delrapido ingresso dei mercati emergenti nel mondo connesso,della cura della salute tramite mobile e degli attacchicybernetici. Non sono mancate battute sull’esigenza, ognitanto, di staccare la spina, e vivere il mondo reale. Gliesperti sono stati accolti dal presidente e CEO del BGC, RichLesser, e moderati dal direttore del gruppo, PaulZwillenberg.

Lesser, nella sua introduzione ha parlato di un periodo digrande cambiamento, una situazione in cui emergono nuovimercati e c’e’ una nuova interazione tra e con le personeattraverso le tecnologie digitali. ”Stiamo assistendo allatrasformazione delle industrie e alla nascita di innumerevoliopportunita’ lavorative fondate sull’ispirazione, leleadership e la fiducia”.

Zwillenberg ha dato il via alla discussione a partire dalleconnessioni globali: superati i due miliardi di utenticonnessi ad Internet, presto si arrivera’ a tre miliardi, dicui la maggior parte e’ connessa tramite dispositivi mobili.

Queste connessioni in mobilita’ ridefiniscono gli ambientigeopolitici, economici e culturali. Zwillenberg ha parlatodell’ultimo lavoro del pittore e artista David Hocney: le sueopera sono state completamente create sull’iPad ed espostealla famosa Royal Academy di Londra.

”Come e’ evidente Internet sta cambiando le interazioniconsumatore – mondo ma anche con le compagnie e i brand. Cosavuol dire questo per le aziende? E per quanto riguarda leconnessioni con i dipendenti, cosa e’ cambiato?”, ha chiestoZwillenberg.

Secondo Benioff, le tecnologie portatili, i social network,l’intelligenza locale e ancora altre tecnologie e aspettimoderni, tutti insieme, stanno trasformando l’industria. ”Inquanto uomini d’affari, dobbiamo riconoscere che iconsumatori stanno utilizzando queste tecnologie come maiprima. Questi vogliono connettersi e si connettono con noi inun’innovativa modalita”’ Per Marc Benioff, oggi c’e’ unagrande apertura alla trasparenza e alla collaborazioneaziendale, con il decadimento della scala gerarchia interna,il che’ risulta preoccupante soprattutto per i manager e ileader delle grandi aziende. Gli individui godono di piu’potere, ”un solo dipendente puo’ sia far affondareun’impresa che portarla al successo. E’ necessario per leimprese potenziare le capacita’ di questi ‘super’ individui,responsabilizzarli e condividere il cambiamento cheapportano”.

http://www.mediaduemila.it/?p=12674m2/ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su