Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tlc: Antitrust, istruttoria su servizi tecnici accessori telefonia fissa

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 17:10

Tlc: Antitrust, istruttoria su servizi tecnici accessori telefonia fissa

(ASCA) – Roma, 4 apr – L’Antitrust ha deciso di avviareun’istruttoria per verificare se le societa’ Alpitel, CeitImpianti, Sielte, Sirti, Site e Valtellina abbiano posto inessere condotte in grado di restringere la concorrenza nelmercato dei servizi tecnici accessori all’ingrosso alla retefissa telefonica. Il provvedimento, avviato su segnalazionedi Wind, si legge in una nota, e’ stato notificato oggi alleparti nel corso di ispezioni effettuate in collaborazione conil Gruppo Antitrust del Nucleo Speciale Tutela dei Mercatidella Guardia di Finanza.

Secondo l’Antitrust gli elementi prodotti da Windsembrerebbero delineare un’intesa volta a stabilirecongiuntamente i prezzi per i servizi di manutenzionecorrettiva dei guasti di rete (c.d. assurance), che fannoparte del mercato dei servizi tecniciaccessori, il qualecomprende anche i servizi di attivazione della linea (c.d.

delivery). Le offerte formulate a Wind nel luglio 2012 da Alpitel,Ceit, Sielte, Sirti, Site e Valtellina (soggetti gia’fornitori del servizio di manutenzione sulla rete fissa),prosegue l’Antitrust, sono risultate estremamente omogeneecon uno scarto minimo tra i diversi valori dei servizi. Taleomogeneita’ non e’ stata invece riscontrata nelle offertesuccessive – sulla base delle stesse condizioni tecniche edeconomiche – di Aurora Telecomunicazioni, Imet e ADS. Insostanza sembrerebbe possibile effettuare una distinzione trai soggetti gia’ fornitori del servizio di manutenzione sullarete fissa e i nuovi entranti, vale a dire AuroraTelecomunicazioni, ADS e Imet. La presenza di un numeroridotto di imprese che attualmente gia’ offrono tali servizi,conclude l’Antitrust, potrebbe infatti aver favorito ilraggiungimento e il mantenimento di una intesa tra le stesse,facilitandone la comunicazione, il coordinamento dei prezzi eil monitoraggio reciproco dei comportamenti per i servizitecnici accessori per i quali la recente evoluzione normativaconsentira’ l’acquisto in maniera disaggregata dall’accessoda parte degli OLO.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su