Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sia: si rafforza in Europa con la belga SinSYS

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 16:19

Sia: si rafforza in Europa con la belga SinSYS

(ASCA) – Roma, 4 apr – Le assemblee straordinarie degliazionisti di SIA e di SiNSYS hanno approvato il progetto difusione transnazionale per incorporazione in SIA dellacontrollata belga SiNSYS completando il processo diintegrazione delle due societa’ finalizzato a rafforzareulteriormente il presidio del Gruppo a livello internazionalee a conseguire una maggiore efficienza operativa con vantaggieconomici.

L’operazione, efficace dall’inizio dell’anno, non comportaalcuna modifica della composizione del Consiglio diamministrazione di SIA e prevede l’annullamento senzaconcambio di tutte le azioni rappresentanti l’intero capitalesociale di SiNSYS, dal momento che SIA era gia’ in possessodel 100% dopo l’acquisizione da Atos Worldline del 49% nelluglio 2012.

Le attivita’ di SinSYS, specializzata nella gestione delletransazioni di pagamento con carte internazionali di debito ecredito con oltre 1 miliardo di operazioni l’anno, circa 30milioni di carte e 700.000 esercenti in 12 paesi europei,verranno quindi proseguite da SIA. Cio’ avverra’ ancheattraverso l’istituzione in Belgio della filiale di Bruxellesche fungera’ da ”regional hub” nell’Europa nordoccidentalecon l’obiettivo principale di sviluppare nuovi progetti einiziative nelle aree dei pagamenti, della monetica, deiservizi di rete e dei mercati dei capitali, in strettacollaborazione con la capogruppo.

L’incorporazione permette anche di aumentare la capacita’competitiva del Gruppo SIA grazie a significative sinergie inambito IT, come ad esempio l’integrazione e lasemplificazione operativa su un’unica infrastrutturacentralizzata delle attivita’ di card processing, test esviluppo software. Nell’Europa nordoccidentale, SIA hadebuttato con un significativo contratto internazionale conla banca europea ”Chaabi Bank” grazie al quale la societa’del Gruppo marocchino Banque Populaire (GBP) potra’ per laprima volta emettere carte di debito in Olanda.

Il progetto prevede la distribuzione delle prime carte gia’nel corso del 2013 e sara’ poi esteso gradualmente anche adaltri paesi tra cui Germania, Gran Bretagna, Francia, Italiae Spagna.

In base all’accordo, l’infrastruttura tecnologica di SIAgestira’ direttamente il processing delle transazioni concarte di pagamento oltre ad un servizio avanzato di gestionedispute e prevenzione frodi: si tratta di uno strumento chepermette di prevenire e bloccare in tempo reale eventualioperazioni fraudolente grazie alla possibilita’ di creareregole personalizzate e all’integrazione con il sistemaautorizzativo delle carte.

red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su