Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Auto: Csp, situazione del mercato resta critica

colonna Sinistra
Martedì 2 aprile 2013 - 18:48

Auto: Csp, situazione del mercato resta critica

(ASCA) – Roma, 2 apr – Nonostante la flessione limitata al4,9% delle immatricolazioni a marzo ”la situazione delmercato italiano dell’automobile resta critica”. E’ quantosottolinea il Centro Studi Promotor commentando i datidiffusi dal governo. ”Rispetto ai risultati di gennaio (-17,6%) e di febbraio(-17,4%) – rileva il Csp – parrebbe esservi un sensibilemiglioramento. Anche dall’inchiesta congiunturale condotta afine marzo dal Centro Studi Promotor vengono segnali di minornegativita’. La quota di operatori che valutano negativamentel’andamento delle consegne scende infatti dall’82% difebbraio al 74% di marzo, mentre i giudizi negativisull’acquisizione di ordini scendono dall’88% al 76%, quellisull’affluenza di potenziali acquirenti nei saloni di venditadei concessionari passano dall’80% al 71% e la quota dioperatori che valutano negativamente le prospettive atre-quattro mesi si riduce dal 48% al 43%”.

”In effetti – prosegue il Csp – il ”miglioramento”emerso in marzo si ridimensiona pero’ notevolmente se siconsidera che il confronto con il marzo 2012 e’ viziato dalfatto che in quel mese vi era stata una giornata lavorativain meno e che le vendite furono fortemente ostacolate da unosciopero delle bisarche. La situazione del mercato italianodell’automobile resta dunque critica. Tra l’altro,proiettando il risultato degli ultimi sei mesi su base annuasi ottiene un volume di immatricolazioni di 1.265.000 unita’.

Se questo fosse il risultato a fine 2013 il quadro sarebbecatastrofico per un settore che con il suo indotto vale inItalia il 13% del Pil ed occupa 1.200.000 persone”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su