Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Imprese: Mise, operativa riforma incentivi, 600 mln disponibili

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 12:35

Imprese: Mise, operativa riforma incentivi, 600 mln disponibili

(ASCA) – Roma, 14 mar – La riforma degli incentivi alleimprese, introdotta dal decreto Sviluppo dello scorso giugno,e’ ormai operativa. Il ministro dello Sviluppo economicoCorrado Passera e il ministro dell’Economia Vittorio Grillihanno infatti siglato il decreto interministeriale chedisciplina le modalita’ di intervento del nuovo Fondo per laCrescita Sostenibile. Con l’adozione di questo provvedimento, rileva uncomunicato, si completa il processo di riforma degliincentivi alle imprese del Mise, che prevede l’abrogazione di43 norme nazionali di agevolazione e ulteriori numerosemisure di semplificazione che accelereranno l’impiego di granparte dei regimi di aiuto esistenti. Il Fondo per la Crescita Sostenibile consente di avviareuna innovativa modalita’ di interventi in favore dellacompetitivita’ delle imprese, introducendo profondeinnovazioni dei meccanismi di intervento che consentono: di focalizzare i finanziamenti su pochi obiettivi ritenutistrategici per lo sviluppo del Paese: ricerca, sviluppo einnovazione; rafforzamento della struttura produttiva;internazionalizzazione delle imprese; di concentrare lerisorse disponibili su un’unica fonte finanziaria, evitandonela dispersione su una pluralita’ di interventi, utilizzandocome strumento prevalente di intervento il finanziamentoagevolato ed eliminando i contributi a fondo perduto.

Gli interventi saranno fortemente ancorati al Programmaquadro ”Horizon 2020”, che costituisce il quadro diriferimento comunitario per le azioni europee a sostegnodella ricerca e sviluppo.

Il fondo ha una dotazione iniziale di circa 600 ml dieuro, a cui potranno aggiungersi i finanziamenti agevolati diCassa Depositi e Prestiti, il cui effettivo ammontare sara’determinato con un ulteriore decreto di concerto con ilMinistero dell’Economia in corso di adozione.

Subito dopo la registrazione del decreto da parte dellaCorte dei Conti, potranno partire i primi bandi perl’attuazione degli interventi.

”Con la definizione di questo decreto, rendiamopienamente operativa la riforma degli incentivi del ministerodello Sviluppo economico varata con il decreto sviluppo delloscorso giugno” ha dichiarato il ministro Corrado Passera.

”Si tratta di una semplificazione attesa da diversi anni checonsentira’ di concentrare gli interventi su un numerolimitato e funzionale di strumenti e su aree prioritarie diintervento: innovazione, internazionalizzazione e risoluzionedi crisi industriali. Si chiude finalmente la stagione degliinterventi a fondo perduto e si inquadra la politica diincentivazione all’interno di una cornice europea” haconcluso Passera.

com/rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su