Header Top
Logo
Giovedì 27 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Eurozona: Bce, solo Italia rispettera’ obiettivi di rientro dal deficit

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 10:03

Eurozona: Bce, solo Italia rispettera’ obiettivi di rientro dal deficit

(ASCA) – Roma, 14 mar – Tra i paesi dell’Eurozona sotto Procedura per Deficit Eccessivo (Pde), solo ”l’Italia dovrebbe correggere il proprio disavanzo eccessivo entro il termine previsto (2012)”, lo scrive la Bce nel Bollettino di marzo. ”Per quanto riguarda l’Italia, il 1* marzo 2013 l’Istat ha pubblicato la stima preliminare del disavanzo delle amministrazioni pubbliche per il 2012, che si situerebbe al 3% del Pil. Se confermato dall’Eurostat, questo dato dovrebbe comportare la chiusura della PDE per l’Italia, avviata nel 2009. Nel contempo, in base ai dati Istat il rapporto debito/PIL ha raggiunto il 127 per cento nel 2012. Queste stime sono state sostanzialmente confermate dalle previsioni dell’inverno 2013 della Commissione europea” spiega l’Eurotower. ”Probabile che Cipro e forse il Belgio non centrino i loro obiettivi per il 2012”, prosegue la Bce spiegando che per la Francia ”in assenza di ulteriori provvedimenti il disavanzo eccessivo non sara’ corretto entro la scadenza del 2013 prevista dalla Procedura di defici eccessivo”. La Spagna dovrebbe chiudere il 2012 con un rapporto deficit/pil al 6,7%, Il dato e’ superiore all’obiettivo prefissato (6,3%) ma leggermente inferiore alle attese di gran parte degli osservatori esterni”. Non in linea con gli obiettivi anche l’Olanda. men/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su