Header Top
Logo
Giovedì 20 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Eni: Scaroni, cauto ottimismo su aumento redditivita’ in Iraq

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 19:13

Eni: Scaroni, cauto ottimismo su aumento redditivita’ in Iraq

(ASCA) – Londra, 14 mar – Dopo le perplessita’ espresse suirisultati della presenza in Iraq, Eni manifesta un ”cautoottimismo” sulla possibilita’ che migliori la redditivita’del giacimento di Zubair grazie ai ”segnali positivi”arrivati dai recenti dialoghi col governo iracheno. Lo haspiegato l’amministratore delegato, Paolo Scaroni, nel corsodi una conferenza stampa seguita alla presentazione del pianostrategico 2013-2016.

”Siamo entrati con entusiamo in Iraq con Zubair – haricordato – nel convincimento che nel tempo la situazione sisarebbe normalizzata. Questo sta avvenendo in modo molto piu’lento di quanto prevedevamo e ci siamo chiesti se lo sforzoche stavamo facendo fosse sufficientemente remunerato. Unadomanda che non siamo i soli a farci tra quelli che lavoranonell’Iraq meridionale, nella zona di Bassora”.

”Nel corso di una visita in Iraq – ha proseguito -abbiamo avviato un dialogo col governo iracheno anche perche’i target di produzione si sono abbassati e abbiamo suggeritoalcuni cambiamenti contrattuali che migliorino laredditivita’ dei contratti”.

”Abbiamo ricevuto qualche risposta positiva – haannunciato Scaroni – e abbiamo un cauto ottimismo sul fattoche possiamo raggiungere una redditivita’ coerente con losforzo fatto”.

”Tra l’altro – ha concluso – faccio notare che nonabbiamo presentato un’offerta per il giacimento di Nassiriyache peraltro conosciamo meglio di chiunque altro al mondoperche’ riteniamo che l’impegno in Zubair sia sufficiente”.

fgl/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su