Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bridgestone: sospese agitazioni a Bari. Il comunicato del Mise

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 18:57

Bridgestone: sospese agitazioni a Bari. Il comunicato del Mise

(ASCA) – Roma, 14 mar – Schiarita sul fronte Bridgestone. IlGoverno – al termine di due riunioni che si sono svolte oggial Ministero dello Sviluppo Economico – giudica di grandesignificato la risposta positiva della multinazionalegiapponese alla richiesta di rinunciare alla”irrevocabilita”’ della decisione di cessare, entro laprima meta’ del 2014, l’attivita’ presso lo stabilimento diModugno che occupa 950 addetti. Altrettanto favorevolmente, l’esecutivo valuta ladisponibilita’ – manifestata dal board europeo del gruppopresente agli incontri – ad avviare un confronto ”a 360gradi” con le organizzazioni sindacali e con le istituzionisul futuro dell’impianto.

A queste conclusioni – precisa un comunicato – si e’giunti dopo due incontri. Nel primo, al quale hanno presoparte il Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera,il Viceministro al Lavoro Michel Martone, il Sottosegretarioal Mise Claudio De Vincenti, il Presidente della RegionePuglia Nichi Vendola e il Sindaco di Bari Michele Emiliano,gli esponenti delle istituzioni si sono confrontati con ivertici europei di Bridgestone. Nel secondo, la discussionesi e’ allargata alle organizzazioni sindacali, a tutte leistituzioni locali e ai parlamentari pugliesi. Al termine di un articolato dibattito, si e’ convenuto dimettere in calendario un primo incontro di verifica che e’stato convocato, in sede tecnica, per il prossimo 5 aprile,presso il Mise.

Il governo, nell’apprezzare la volonta’ di Bridgestone diconfrontarsi nel merito della vicenda, ha altresi’ accoltocon soddisfazione l’annuncio dato dalla Regione Puglia e dalComune di Bari di sospendere la campagna di boicottaggio e ladecisione dei sindacati di sospendere le forme diagitazione.

com/rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su