Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Martedì 12 marzo 2013 - 15:24

Sace: utile netto 2012 +38,6% a 255 milioni

(ASCA) – Roma, 12 mar – SACE ha chiuso l’esercizio 2012 conun utile netto di 255,1 milioni di euro, in aumento del 38,6%rispetto all’anno precedente. Il risultato, spiega la societa’, e’ principalmenteattribuibile: alla buona tenuta dei premi lordi, chenonostante il difficile contesto economico si sono assestatia 299,3 milioni (-11%) a fronte di impegni assicurativideliberati pari a 8,52 miliardi (-18%); all’aumento deisinistri (197,4 milioni contro i 55,1 milioni del 2011),dovuto soprattutto agli indennizzi corrisposti alle aziendeitaliane per esportazioni in Iran, dove le sanzioniinternazionali hanno determinato crescenti difficolta’ alrimborso dei prestiti; al contributo della gestionefinanziaria, positivo per 392,3 milioni (era stato negativoper Euro 115,1 milioni nel 2011), sul quale hanno influito lerivalutazioni riferibili ai titoli governativi europei.

Nel 2012 SACE, in partnership con Cassa depositi eprestiti e il sistema bancario, ha garantito 3,2 miliardi difinanziamenti nell’ambito del sistema Export Banca,supportando esportazioni e attivita’ diinternazionalizzazione di imprese italiane per 5,2 miliardi.

E’ stata inoltre rafforzata la collaborazione con la BancaEuropea degli Investimenti, garantendo 1,9 miliardi difinanziamenti destinati in prevalenza a progettiinfrastrutturali e attivita’ di ricerca e sviluppo.

”Con l’esercizio 2012 si e’ conclusa una fase importantenella vita di SACE, che dalla trasformazione in societa’ perazioni nel 2004 ha esteso la propria operativita’ da 95 a 140paesi ed e’ oggi in grado di assicurare progetti in 189mercati – hanno affermato il presidente Giovanni Castellanetae l’amministratore delegato Alessandro Castellano -. Anche inun anno difficile come quello passato siamo rimasti al fiancodi 25.000 imprese italiane, in prevalenza PMI, facilitandonel’accesso al credito e aiutandole a mitigare i rischi delprocesso di internazionalizzazione con un’offerta di garanziediversificata per settore, controparte, durata e areageografica. Attraverso il supporto del nuovo azionista Cassadepositi e prestiti siamo pronti a sostenere le sfide cheaffronteranno le nostre imprese sui mercati internazionali.

Siamo certi che, in questo contesto, il sistema Export Bancaassumera’ un ruolo sempre piu’ cruciale nel migliorare lacompetitivita’ complessiva del Sistema Italia, sia in terminidi export che di investimenti all’estero”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su