Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Expo: partecipa anche Israele, adesioni a quota 123

colonna Sinistra
Martedì 12 marzo 2013 - 14:41

Expo: partecipa anche Israele, adesioni a quota 123

(ASCA) – Milano, 12 mar – Si estendera’ su un’area confinantecon il Padiglione Italia, a pochi passi dall’incrocio tra ilCardo e il Decumano. E sara’ collocato in una posizionestrategica lo spazio che lo Stato di Israele si e’ assicuratoper Expo Milano 2015, firmando questa mattina il contratto dipartecipazione. Sale cosi’ a quota 123 il numero dei Paesiche sara’ rappresentato all’esposizione Universale del 2015.

Israele e’ un Paese all’avanguardia nel settoredell’agricoltura e nella gestione dell’acqua di scarico,aspetto cruciale nella lotta contro la desertificazione.

Nello spazio di 2.370 metri quadri su cui sorgera’ ilpadiglione, dara’ prova della propria esperienza, fornendo uncontributo fondamentale allo sviluppo del tema ‘Nutrire ilPianeta. Energia per la vita’.

L’eccellenza israeliana in questo comparto si basasull’utilizzo di soluzioni innovative e tecnologicamenteavanzate per l’irrigazione e la gestione delle risorseidriche, per la coltivazione nelle zone poco fertili e inserra intensiva, per lo sviluppo di nuove varieta’ di semi el’agricoltura biologica ed ecologica.

”Nella nostra Esposizione – sottolinea Roberto Formigoni,Commissario Generale dell’Expo Milano 2015 -, un ruolofondamentale spettera’ all’agricoltura, in particolare allaricerca in ambito agroalimentare: ecco perche’ la presenza diIsraele in Expo e’ molto importante e il suo convintoinvestimento e’ gia’ per noi garanzia di successo. Questopaese ha raggiunto, infatti, livelli assoluti di avanguardiain questi settori: si pensi solo alle tecniche di produzionedel cibo in condizioni estreme e alle best practicessviluppate”.

Dello stesso avviso Giuseppe Sala, Amministratore Delegatodi Expo 2015 S.p.A: ”Le eccezionali competenze di Israele inmateria d’innovazione e tecnologia per la coltivazione dellezone aride rappresentano senza dubbio un grande valoreaggiunto per lo sviluppo del tema ”Nutrire il Pianeta.

Energia per la vita”’. Anche per Elazar Cohen, CommissarioGenerale del Padiglione Israeliano, ”Israele potra’contribuire in maniera significativa al tema di Expo Milano2015. Il nostro obiettivo e’ di presentare ai visitatori glisforzi globali che Israele ha messo in atto per ”nutrire ilpianeta’ e far conoscere lo spirito unico del nostro Paese inmateria di innovazione nonche’ la sua cultura e tradizionemillenaria”.

com-fcz/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su