Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Visco, giovani hanno sofferto di piu’. Puntare su formazione

colonna Sinistra
Martedì 12 marzo 2013 - 18:46

Crisi: Visco, giovani hanno sofferto di piu’. Puntare su formazione

(ASCA) – Venezia, 12 mar – ”La recessione ha aggravato unasituazione del mercato del lavoro che era gia’ difficile, consalari di ingresso bassi, e sono diminuite le capacita’ diprogressione di carriera dei giovani. In questo contesto igiovani hanno piu’ sofferto della grande recessione che e’iniziata nel 2008”. Cosi’, ad un convegno a Venezia, ilgovernatore di Bankitalia Ignazio Visco, secondo il quale”il rallentamento nell’ingresso del mercato del lavoro e’dovuto a effetti ciclici che si sono inseriti su un trend digrande cambiamento. Quando c’e’ una recessione laprobabilita’ di lavoro si riduce e ci dovrebbe essere invecela tendenza a investire di piu’ sulla formazione”. Ma,secondo Visco, ”per farlo serve avere risorse e percezioneche questo investimento in formazione serva – hasottolinerato Visco – e forse, invece, manca questapercezione: e questo spiega il 40% di giovani in cerca dioccupazione al Sud”.

Per Visco, ”e’ mancata una forte risposta di ricerca diconoscenza per poter far fronte ad un mondo che e’ moltodiverso da quello del passato. E siamo in ritardo – haammonito il governatore di Bankitalia – in questo’aggiustamento”’. Per il’ governatore non ci sono dubbi:bisogna puntare di piu’ sulla ”formazione e ricerca, e’necessaria una maggiore qualita’ della scuola e dobbiamoinfine, essere tutti un po’ piu’ ricercatori”.

fdm/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su