Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: Visco, esempio di utilizzo improprio della finanza

colonna Sinistra
Venerdì 8 marzo 2013 - 12:17

Mps: Visco, esempio di utilizzo improprio della finanza

(ASCA) – Roma, 8 mar – ”Pur se in misura notevolmente inferiore che in altri paesi, eccessi della finanza e utilizzo improprio di strumenti strutturali hanno interessato anche banche del nostro paese, da ultimo il Monte dei Paschi di Siena. In questo caso, operazioni finanziarie complesse hanno finito per comportare gravi rischi per la liquidita’ della banca, dando luogo a interventi di vigilanza significativi e ripetuti”. Cosi’ il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nella sua lectio magistralis all’Accademia dei Lincei. Intanto, a Siena e’ stata allestita la camera ardente per David Rossi, il capo della comunicazione di Banca Mps che si e’ tolto la vita mercoledi’ sera lanciandosi dalla finestra del suo ufficio. La bara e’ stata collocata all’oratorio di San Rocco, sede della contrada della Lupa a cui apparteneva Rossi. Dal momento della morte la contrada espone la bandiera bianca e nera listata a lutto. Domani mattina alle 10 e’ il programma l’ultimo saluto della citta’. Sul fronte delle indagini si e’ appreso che sono 4 o 5 i telefoni cellulari di David Rossi acquisiti dai pm senesi che svolgono gli accertamenti sul suicidio del capo della comunicazione di Banca Mps. L’ultima telefonata fatta da Rossi con il telefono trovato sulla scrivania del suo ufficio era durata molto a lungo ed e’ stata seguita da molte chiamate senza risposta tra cui quelle della moglie che cercava di contattarlo. I cellulari sono stati acquisiti insieme a file di computer, chiavette Usb e altro materiale. Sequestrati anche i video di una telecamera di sorveglianza che punta verso il vicolo in cui e’ stato trovato il corpo e che potrebbe aver ripreso gli ultimi istanti di vita di Rossi. red/int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su