Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Inps: recuperati 67 mln nel 2012 da prestazioni per incidenti stradali

colonna Sinistra
Venerdì 8 marzo 2013 - 11:16

Inps: recuperati 67 mln nel 2012 da prestazioni per incidenti stradali

(ASCA) – Roma, 8 mar – In Italia, ogni anno, circa 800.000persone riportano, a causa di incidenti stradali, lesionipiu’ o meno gravi che comportano l’erogazione di prestazioniassistenziali e pensionistiche da parte dell’INPS – che perlegge deve recuperarne i costi dal responsabile dell’evento -nonche’ risarcimenti dalle assicurazioni per oltre 9 miliardidi euro.

Nel 2012, l’Istituto ha complessivamente recuperato daiterzi responsabili, soprattutto dalle assicurazioni, oltre 67milioni di euro, con un incremento dell’11,6% rispettoall’anno precedente, grazie anche alla procedura informaticanata dalla Convenzione tra INPS e ANIA per consentireall’INPS di recuperare le prestazioni di malattia nei casi incui questa derivi da responsabilita’ di terzi per sinistrostradale. L’attivita’ svolta nel settore con grande impegno da partedi tutti gli addetti dell’Istituto, e le Convenzionistipulate con ANIA e IVASS dopo l’approvazione del collegatolavoro del 2010, infatti, unitamente alla proceduratelematica – completamente automatizzata – di scambiod’informazioni tra INPS e Imprese d’assicurazione, hannoconsentito di ottenere ottimi risultati sia nel recuperodelle somme erogate sia nel facilitare la liquidazione deisinistri da parte delle assicurazioni. In pochi mesi dal suo avvio, tale procedura ha consentitodi richiedere alle compagnie assicuratrici aderenti all’ANIArimborsi per 10 milioni di euro, dei quali 6 milionirisultano gia’ acquisiti al bilancio dell’Istituto. Tali datiindicano che – sottolinea Inps – occorre continuare ancora alavorare per la piu’ completa emersione e conoscenza deglieventi, in modo da consentire all’INPS il recupero dellesomme erogate per indennita’ di malattia, per prestazioniprevidenziali d’invalidita’ e inabilita’ e per tutte leprestazioni assistenziali (invalidita’ civile, indennita’ diaccompagnamento etc.), nei casi in cui l’evento lesivo (inquesti casi l’incidente stradale) derivi da responsabilita’di terzi e che non devono, cosi’ come prescrive la legge,essere a carico dell’Istituto.

red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su