Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fiat: sindacati, in contesto difficile siamo soddisfatti

colonna Sinistra
Venerdì 8 marzo 2013 - 13:08

Fiat: sindacati, in contesto difficile siamo soddisfatti

(ASCA) – Torino, 8 mar – Soddisfazione da parte di tutti isindacati firmatari (Fim, Uilm, Fismic, Ugl e AssociazioneQuadri) per l’accordo sul rinnovo del contratto Fiat di primolivello raggiunto questa mattina. ”Un contesto difficile -osserva Ferdinando Uliano segretario nazionale Fim chericorda le chiusure di stabilimenti da parte di costruttoricome Ford e Renault – che ha portato l’azienda ad assumererigidita’ che abbiamo superato dopo sette mesi ditrattative”. ”Avevamo preso l’impegno di conquistare unaumento superiore a quello concesso da Federmeccanica con ilcontratto nazionale e lo abbiamo assolto”, aggiunge RobertoDi Maulo leader Fismic.

Antonio d’Anolfo, segretario Ugl, sottolinea, oltreall’intesa finale sul minimo contrattuale che decorrera’ dafebbraio, con un conguaglio nella prossima busta paga anchein riferimento alle eventuali maggiorazioni orarie, l’accordosull’assistenza sanitaria integrativa, per la prevenzionecardiovascolare e altri casi, che consente una maggiorecopertura per i dipendenti del gruppo. ”Un accordo sofferto- osserva Eros Panicali segretario nazionale Uilm – Ora latrattativa proseguira’ nei prossimi mesi per il rinnovo dellaparte normativa del contratto e per il biennio 2014-2015della parte economica”. ”Contiamo di chiudere entrodicembre”, aggiunge Di Maulo. ”Rimane la quoetsione diCassino e mirafiori – conclude Uliano – l’azienda deve tenerfede agli impegni. Il prossimo appuntamento che auspichiamoe’ la partenza di Mirafiori”.

eg/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su