Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • 8 marzo: Cia, rosa un’azienda agricola su tre. Donne muovono 9 mld euro

colonna Sinistra
Giovedì 7 marzo 2013 - 18:00

8 marzo: Cia, rosa un’azienda agricola su tre. Donne muovono 9 mld euro

(ASCA) – Venezia, 7 mar – In controtendenza alla crisi e”senza quote rosa”, l’agricoltura registra un’azienda sutre gestita da donne, capaci di muovere nove miliardi di eurol’anno. E’ quanto emerso dall’analisi della Confederazioneitaliana agricoltura (Cia) presentata oggi a Venezia alconvegno ‘Donne e Agricoltura: da Argentina Altobelli alleimprenditrici agricole’, organizzato nell’ambito delleiniziative per l’8 marzo. Lo comunica Cia in una nota.

Le aziende agricole con a capo una donna sono 497.847,cioe’ il 30,7% del totale, dato che sale al 35% nelMezzogiorno ed e’, comunque, superiore al 20% in tutto ilpaese. Cosi’, le lavoratrici dipendenti rappresentano quasiil 40% della forza lavoro agricola complessiva.

Particolarmente significativo, inoltre, il dato che vedele ‘imprenditrici della terra’ in forte crescita tra la nuovegenerazioni: oggi sono 44.128 le aziende con a capo una donnadi eta’ compresa tra i 18 e i 40 anni, pari al 15,4 percento. Percentuali piu’ alte della media si riscontrano sianel Nord-Ovest (22%), sia nel Mezzogiorno (17%), dove sitrova quasi la meta’ delle imprese (20.369) condotte da donne’under 40′.

Anche sul fronte del lavoro dipedent nel 2012, in assolutacontrotendenza, le assunzioni in campagna risultano cresciutedel 3,6 per cento. E, nonstante a Sud il tasso didisoccupazione femminile sfiori il 50%, proprionell’agricoltura le ‘under 30′ possono trovare nuovi sbocchie opportunita’: gia’ oggi due donne su tre lavorano nellecampagne meridionali e insieme le lavoratrici della terra inPuglia, Calabria, Campania e Basilicata rappresentano circail 70% della forza lavoro ‘rosa’ in agricoltura. Infine, in quanto particolarmente creative, leagricoltrici moderne aprono le porte delle loro aziende nonsolo ai turisti, ma alle scolaresche, ai disabili, aglianziani creando servizi all’avanguardia che fanno volare a 9miliardi il contributo delle donne al valore aggiuntodell’agricoltura (circa 26 miliardi di euro). com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su