Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Inps: Cgil, flessione cassa in deroga non veritiera. Crisi devastante

colonna Sinistra
Mercoledì 6 marzo 2013 - 15:33

Inps: Cgil, flessione cassa in deroga non veritiera. Crisi devastante

(ASCA) – Roma, 6 mar – ”La flessione registrata nel ricorsoalla cassa integrazione in deroga non fotografa assolutamentela situazione di pervasiva e devastante crisi checaratterizza il ciclo economico”. E’ quanto afferma ilsegretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino, inmerito ai dati sulla cassa integrazione diffusi oggidall’Inps.

I numeri sulla cassa in deroga infatti, prosegue ladirigente sindacale, ”non sono in linea con la pesanterealta’ della crisi che attraversa segmenti produttivi, comequelli delle piccole e medie imprese, ma sono solo e soltantoil frutto dell’assoluta incertezza che investe il ricorso aquesto strumento, tra il blocco dei decreti attuativi perquanto riguarda gli ultimi mesi dello scorso anno e il bloccodei finanziamenti per il 2013”. A testimoniare questalettura secondo Sorrentino ”c’e’ il dato che registra unacrescita delle domande di mobilita’, strettamente connessocon il calo della cassa in deroga. Serve quindi lo sbloccodei pagamenti e il bisogno di fare chiarezza sulle ultimecircolari del Ministero del Lavoro che stanno determinandoulteriori lungaggini nella possibilita’ di fare accordi sugliammortizzatori in deroga”. In assoluto, osserva ancora la sindacalista, ”rispettoallo scorso anno, la cassa integrazione, in tutte le suearticolazioni, prosegue il suo trend di crescita senza alcunaflessione. La crisi e’ ogni giorno di piu’ di caratterestrutturale, in settori strategici per il sistema come quellomanifatturiero, del commercio e dei servizi. Una situazionedevastante per il sistema produttivo e che reclama l’assolutanecessita’ di una urgente inversione di tendenza sul versantedella politica economica e industriale”, concludeSorrentino.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su