Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Infrastrutture: firmato contratto sviluppo statale Sassari-Olbia (1 upd)

colonna Sinistra
Mercoledì 6 marzo 2013 - 14:46

Infrastrutture: firmato contratto sviluppo statale Sassari-Olbia (1 upd)

(ASCA) – Roma, 6 mar – E’ stato firmato questa mattina, aPalazzo Chigi, il contratto di sviluppo istituzionale per ilavori di adeguamento della strada statale Sassari-Olbia. Ilavori hano un valore du circa 930 milioni di euro e laconclusione dei lavori e’ prevista per il 2017.

Il contratto e’ stato firmato dal ministro per la Coesioneterritoriale, Fabrizio Barca, dal vice ministro allaInfrastrutture, Mario Ciaccia, dal presidente della regioneSardegna, Ugo Cappellacci e dall’amministratore unicodell’Anas, Pietro Ciucci. Presente anche il capo dipartimentodella Protezione civile, Franco Gabrielli. Gli interventi permetteranno di raggiungere tre risultati:un aumento della sicurezza stradale e il decongestionamentodel traffico attraverso la sostituzione degli incroci con 20svincoli; una riduzione dei tempi di percorrenza del 21%,passando da 75 a 59 minuti e una variazione della capacita’potenziale di veicoli al giorno da 7.100 attuali a 23 mila.

In particolare, i lavori di adeguamento, che interessanoun percorso di circa 77 chilometri, riguarderanno larealizzazione di una strada a quattro corsie con carreggiateseparate e l’eliminazione degli accessi diretti.

”Con quest’opera – ha commentato Barca – usciamo da unafase di straordinarieta’ per entrare in un’altra diordinarieta’. L’obiettivo e’ quello di garantire una qualita’della strada corrispondente alla frequenza del suoutilizzo”.

”Gli incontri come quello di oggi – ha aggiunto Ciaccia -si innestano nel percorso del ‘fare’. Queste pere non sifanno soltanto perche’ risultino utili per i cittadini maanche in funzione dello sviluppo e della crescita”.

”L’opera – ha poi spiegato Ciucci – e’ completamentefinanziata -. E’ un collegamento assolutamente strategico eimportante per lo sviluppo economico e la crescita sociale.

Siamo un po’ preoccupati per il sistema sanzionatorio, macercheremo di rispettare tutte le date”.

sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su