Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Scuola: Cisl, inaccettabile proroga a blocco contratti pubblici

colonna Sinistra
Giovedì 28 febbraio 2013 - 18:14

Scuola: Cisl, inaccettabile proroga a blocco contratti pubblici

(ASCA) – Roma, 28 feb – ”Un’altra proroga al blocco deicontratti pubblici sarebbe inaccettabile”. Questo il seccocommento rilasciato in una nota dai segretari generali Fp eScuola della Cisl, Giovanni Faverin e Francesco Scrima,sull’ipotesi circolata in questi giorni di congelare icontratti dei dipendenti pubblici fino al 2014. ”Non un attodovuto, ma un atto sbagliato che colpirebbe il bersagliosbagliato”, attaccano Faverin e Scrima, puntando il ditocontro ”gli sprechi e la cattiva organizzazione” esottolineando come ”dal 2006 in 5 anni il numero deidipendenti pubblici e’ calato del 7,5%, nella scuola il caloe’ stato ancora piu’ marcato. Le retribuzioni sono ferme dal2010. Mentre la spesa pubblica continua a crescere”. Secondoi due segretari sindacali, ”tre anni di blocco sono gia’ untempo intollerabile, che pesa come un macigno sui bilanci difamiglie colpite dalla crisi. Basta pensare – prosegue lanota – che nella scuola gli stipendi sono gia’ nettamentepiu’ bassi che nel resto del mondo, e nel pubblico impiego lamedia della retribuzione netta e’ di 26.600 euro all’anno,ma, escludendo i dirigenti, si passa a poco piu’ di 20milaper i ministeri, meno di 22mila per le autonomie locali, a23mila per la sanita’. Bloccare queste retribuzioni e’inaccettabile, soprattutto quando stipendi e prebende diposizioni apicali, dirigenza non contrattualizzata, corpidiplomatici continuano pesare sui contribuenti conretribuzioni a sei cifre”.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su