Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Santoro, nel 2012 appalti pubblici diminuiti a 95 mld (-10/12%)

colonna Sinistra
Giovedì 28 febbraio 2013 - 16:01

Crisi: Santoro, nel 2012 appalti pubblici diminuiti a 95 mld (-10/12%)

(ASCA) – Roma, 28 feb – I numeri della crisi segnalano per il 2012 anche una diminuzione degli appalti pubblici in un range compreso tra il 10 e il 12%. Piu’ precisamente ”il numero di bandi e’ diminuito nei primi 90 mesi del 2012 del 13% mentre in termini di valore il calo e’ stato dell’8,4%. Questo ha portato l’importo a 95 miliardi piu’ Iva per tutto il 2012, rispetto al valore di 105 miliardi del 2011. Speriamo che il mercato si riprenda, perche’ gli appalti sono legati alla ripresa economica. Il paese ha bisogno di infrastrutture”. Lo ha affermato il presidente dell’Autorita’ per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori servizi e Forniture Sergio Santoro, nell’ambito del convegno sulle autorita’ amministrative indipendenti, nella sede del Consiglio di Stato. In pratica, lo scorso anno la spesa per gli appalti pubblici ha registrato un calo compreso tra il 10 e il 12%, di cui la maggiore riduzione si e’ registrata sui lavori pubblici, compensata pero’ da un leggero aumento nei servizi. Il calo maggiore si e’ avuto nei settori speciali come acqua, energia. Per il 2013 ”speriamo in una inversione di tendenza”, ha detto Santoro. ram/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su