Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Eni: nuova scoperta di gas nel complesso Mamba in Mozambico

colonna Sinistra
Lunedì 25 febbraio 2013 - 12:28

Eni: nuova scoperta di gas nel complesso Mamba in Mozambico

(ASCA) – Roma, 25 feb – Eni ha effettuato una nuova scopertadi gas naturale all’interno del complesso di Mamba, nell’Area4 dell’offshore del Mozambico, attraverso il pozzo didelineazione Coral 3, l’ottavo pozzo perforato con successoin sequenza nel permesso.

Lo rende noto la societa’ sottolineando come la nuovascoperta confermi il potenziale dell’area operata da Eni a2.115 miliardi di metri cubi di gas in posto (75 Tcf), deiquali almeno 761 (27 Tcf) di pertinenza esclusiva dell’areastessa. Coral 3 e’ stato perforato in 2.035 metri d’acqua e haraggiunto la profondita’ complessiva di 5.270 metri. Il pozzoe’ localizzato circa 5 chilometri a sud di Coral 1, a circa15 chilometri da Coral 2 e 65 chilometri dalla costa di CaboDelgado. Il pozzo, che ha incontrato 117 metri dimineralizzazione a gas in un reservoir di eta’ eocenica diottima qualita’, incrementa di ulteriori 113 miliardi dimetri cubi di gas in posto (4 Tcf) i volumi gia’ provatinell’Area 4. ”La scoperta – spiega Eni – ha dato anche provadell’esistenza di comunicazione idraulica con lo stessoreservoir di Coral 1 e Coral 2 confermando la dimensionegiant del giacimento Coral che e’ ora stimato contenerealmeno 13 Tcf di gas in posto, interamente situati nell’Area4. Le produttivita’ dei pozzi di Coral durante le prove diproduzione sono risultate eccellenti, confermando che ognipozzo sara’ in grado di erogare a portate molto rilevanti”.

Eni ha in programma la perforazione di un ulteriore pozzodi delineazione, Mamba Sud 3, prima di avviare una nuovacampagna esplorativa nella parte meridionale dell’ Area 4. ”Questo nuovo successo consolida e amplia ulteriormente ilpotenziale dell’area rispetto al quale Eni sta rapidamenteprogredendo con i piani di sviluppo delle eccezionaliriserve di gas scoperte”.

Eni e’ operatore dell’Area 4 con la quota del 70%. Glialtri partner della Joint Venture sono Galp Energia (10%),KOGAS (10%) e ENH (10%, portata nella fase esplorativa).

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su