Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Telecom: un nuovo centro di ricerca a Venezia, la scheda

colonna Sinistra
Sabato 23 febbraio 2013 - 12:22

Telecom: un nuovo centro di ricerca a Venezia, la scheda

(ASCA) – Venezia, 23 feb – E’ nato stamani il Joint ResearchCenter for Digital Humanities and Future Cities in Venice,grazie alla collaborazione tra le due prestigiose Universita’Ca’ Foscari Venezia ed E’cole Polytechnique Fe’de’rale deLausanne, entrambe attive sull’unione tra ”computerscience” e discipline umanistiche, affiancate da TelecomItalia che mettera’ a disposizione il proprio know howtecnologico e di servizio su specifici progetti di ricerca esviluppo. Nel corso della cerimonia di inaugurazione che sie’ svolta al Telecom Future Centre di Venezia, sono statisottoscritti gli accordi tra le due Universita’ e ilMemorandum of Understending con Telecom Italia da CarloCarraro, Rettore dell’Universita’ Ca’ Foscari, PatrickAebischer, Presidente del E’cole Polytechnique Federale deLausanne e Franco Bernabe’, Presidente di Telecom Italia allapresenza del Ministro dell’Istruzione dell’Universita’ edella Ricerca italiana, Francesco Profumo, e del Ministrodell’Istruzione e Ricerca svizzero, Mauro dell’Ambrogio.

Il Centro di ricerca avanzata, sorge nel cuore dellaVenezia storica nel complesso monumentale di San Salvadorpresso il Telecom Italia Future Centre e ospitera’ attivita’di alta formazione, laboratori specializzati, team diprogetto interdisciplinari.

Le competenze tecnologiche d’avanguardia della Scuolasvizzera incontrano quelle veneziane delle humanitiesabbinate all’informatica: una significativa opportunita’ distudio e sviluppo di progetti innovativi per giovaniricercatori da tutto il mondo, un incubatore di ricerca e diformazione avanzata in un territorio di frontiera deglistudi. Venezia, per una straordinaria occasione di creare unambiente di studio internazionale e innovativo.

Il Centro, attraverso la collaborazione ed il know howtecnologico di Telecom Italia, primo partner industriale, siavvantaggera’ dell’ innovation technology piu’ avanzata peresplorare il passato e il presente di Venezia. Ricostruire ilpassato della citta’ sulla laguna e trasformare il suopresente per proiettarlo verso il futuro, individuando inquesto processo un prototipo per gli studi della citta’futura e della conservazione del suo patrimonio culturale eambientale: sara’ questa la prima sfida del DigitalHumanities Venice.

fdm/uda

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su