Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Giochi: sit-in dei dipendenti Bplus davanti alla Prefettura di Roma

colonna Sinistra
Giovedì 21 febbraio 2013 - 10:48

Giochi: sit-in dei dipendenti Bplus davanti alla Prefettura di Roma

+++A rischio 300 posti di lavoro+++.

(ASCA) – Roma, 21 feb – E’ cominciato il presidio pacificodavanti agli uffici della Prefettura di Roma da parte deidipendenti di Bplus, che, qualche giorno fa, hanno deliberatouno stato di agitazione permanente finalizzato a scuotere leistituzioni rispetto alla revoca della concessione da partedei Monopoli di Stato, a seguito di un’informativainterdittiva della Prefettura di Roma. In virtu’ di taleinformativa, la societa’ Bplus – ricorda Agimeg – e’ stataesclusa dalla procedura di selezione indetta da AAMS per ilrinnovo della concessione di gestione della rete telematicache consente la raccolta del gioco tramite apparecchi daintrattenimento. Il presidio odierno ha come scopo quello dimanifestare e rendere ulteriormente nota la gravita’ dellasituazione occupazionale venutasi a creare. Sono infatti arischio 300 posti di lavoro dei dipendenti stessi di Bplus,oltre a migliaia di posti di lavoro derivanti dall’indottoche ruota intorno a Bplus che, ricordiamo, e’ il primoconcessionario per fatturato (con 12 milioni di utili almese), macchine (95 mila) e versamenti all’Erario (circa 1miliardo di euro all’anno).

glr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su