Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mise: firmato protocollo a sostegno imprenditoria femminile

colonna Sinistra
Mercoledì 20 febbraio 2013 - 16:08

Mise: firmato protocollo a sostegno imprenditoria femminile

(ASCA) – Roma, 20 feb – Il ministro del Lavoro e dellePolitiche sociali, Elsa Fornero, il ministro dello Sviluppoeconomico, Corrado Passera, e il Presidente di Unioncamere,Ferruccio Dardanello, per sostenere e ampliare il ruolosempre maggiore svolto dal dinamismo femminile nel sistemaeconomico nazionale, hanno firmato oggi il rinnovo di unprotocollo d’intesa – della durata di cinque anni – checonferma e rafforza l’impegno in corso. Scopo dell’intesa e’rafforzare il ruolo della donna nelle politiche di sviluppodel Paese e recuperare il gap italiano di partecipazionefemminile al mondo del lavoro rispetto alla media Ocse. Loannuncia il Mise in una nota.

Il Protocollo raccoglie, inoltre, le indicazioni chearrivano dalla Commissione Europea in materia di politicaindustriale. Tra queste, la necessita’ di offrire miglioriopportunita’ alle donne, che rappresentano il 52% dellapopolazione, ma appena un terzo degli imprenditori.

”La firma di questo protocollo – ha commentato ilministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero -e’ un altro piccolo passo verso l’affermazione di un veroprincipio di parita’ tra donna e uomo, quale volano disviluppo per il nostro sistema economico. Il ritardoaccumulato e’ molto e per avere contributi significativioccorrono azioni concrete come questa, giorno dopo giorno.

Cosi’ si aiuta l’Italia a recuperare in termini di qualita’ esoprattutto di produttivita’, proprio cio’ che piu’ manca alPaese”.

”In questo anno ho incontrato in giro per l’Italiatantissime donne imprenditrici – ha dichiarato il ministrodello Sviluppo economico Corrado Passera – e quello che mi hasorpreso di piu’ e’ la loro voglia di mettersi in gioco e diguardare avanti. Dobbiamo premiare questa energia efacilitare, con tutti gli strumenti possibili, ilconsolidamento della presenza femminile nel mondo del lavoro,proprio come avviene in tanti Paesi all’estero. Il protocollofirmato oggi rinnova degli strumenti particolarmente utili econcreti per favorire la loro partecipazione al mondo delleimprese”.

”In Italia – ha detto il presidente di UnioncamereFerruccio Dardanello – una impresa su 4, oltre 1,4 milioni,e’ gestita da donne, con risultati spesso migliori di quellidei colleghi uomini. Il mettersi in proprio di tante donnenon rappresenta solo una chiave per l’affermazione personalee professionale, ma soprattutto e’ un fattore fondamentale dicrescita e sviluppo dell’intero Paese. L’intesa che abbiamorinnovato oggi vuole mettere a valore questo asset coninterventi concreti, diffusi sul territorio e dunque piu’vicini alle esigenze delle donne”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su