Header Top
Logo
Domenica 23 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Istat: 90mila imprese operano con estero, 31% fa import-export

colonna Sinistra
Mercoledì 20 febbraio 2013 - 16:08

Istat: 90mila imprese operano con estero, 31% fa import-export

(ASCA) – Roma, 20 feb – Sono oltre 90mila le imprese italianeche hanno operato sui mercati esteri tra il 2007 e il 2010.

Il 27% sono state solo esportatrici. Il 23% sono state soloimportatrici. Il 31% ha fatto import-export. E’ quanto emergedai stati diffusi oggi dall’Istat nel primo rapporto sullacompetitivita’ dei settori produttivi. Nella gran parte dei settori prevalgono quelle imprese chesvolgono contemporaneamente import export, con due eccezioni:la prima e’ il settore die macchinari, fiore all’occhiellodell’export italiano, in cui il 30% delle imprese risulta”esportatore golobale”, ossia impresa che esporta, importae vende i propri prodotti in almeno cinque aree geograficheextra-europeee. La seconda eccezione e’ rappresentata dalcomparto farmaceutico, dove circa il 35% delle imprese sonoinvece aziende a controllo estero.

Le aziende con una struttura di complessainternazionalizzazione sono in genere anche quelle didimensioni piu’ grandi. Se le imprese esportatrici utilizzanoin media 13 addetti, le multinazionali estere in Italia e leimprese italiane con filiali estere presenti nel campione neimpiegano oltre 200. Inoltre hanno una piu’ elevataproduttivita’ del lavoro (che raddoppia tra le due classi) edesportano una maggiore varieta’ di prodotti verso un maggiornumero di paesi.

Tgl/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su