Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Finmeccanica: difensore Orsi, da Corriere Sera clamoroso infortunio

colonna Sinistra
Martedì 19 febbraio 2013 - 19:44

Finmeccanica: difensore Orsi, da Corriere Sera clamoroso infortunio

(ASCA) – Roma, 19 feb – ”Spiace davvero dover constatareche, in un momento delicato come quello che e’ contrassegnatodalla permanenza in carcere dell’ex presidente diFinmeccanica, ci si sforzi di trarre dagli archividell’inchiesta circostanze gia’ passate al vagliodell’autorita’ giudiziaria che ne ha disconosciuto qualsiasifondamento”. Lo afferma in una nota Ennio Amodio, legaledell’ex presidente di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, inrelazione a un articolo apparso sul Corriere della Sera, che,prosegue Amodio ”nell’edizione di oggi ha rilanciato la tesidi un finanziamento alla Lega del quale e’ gia’ stataaccertata la assoluta inesistenza dopo quasi un anno diindagini. E per far questo il giornale milanese pubblica unafattura che dovrebbe testimoniare un pagamento della somma di12 milioni di euro per un rapporto giudicato ‘sospetto”’. ”Peccato – prosegue Amodio – che la fattura riguarditutt’altra operazione. Essa attesta che Agusta Westland spaha chiesto ad Agusta Westland International Limited, titolaredel contratto con il Governo indiano, di pagare ilcorrispettivo di 4.260.639,00 come acconto sul lavoro svoltoper la costruzione di parti di un elicottero in base ad uncontratto di subfornitura previsto fin dall’origine nellacornice contrattuale che contemplava il concorso nellacostruzione delle macchine della societa’ inglese e di quellaitaliana.

L’importo e’ stato poi pagato dalla International alla Spa indata 26.10.2011. Il che dimostra che la somma non si e’dispersa nei canali finanziari esteri ma e’ ritornata nellecasse della Societa’ di Cascina Costa di Samarate”.

”Si tratta quindi – aggiunge il legale – di un clamorosoinfortunio da parte del quotidiano milanese. Il documentocontabile non attesta altro che una fisiologica operazionecommerciale tra due societa’ sorelle. Niente di riconducibilead una fantomatica retrocessione tale da integrare lacreazione della provvista destinata al finanziamento di unpartito politico del quale, peraltro, nessuno ha finora maifornito la benche’ minima traccia”.

”Siamo di fronte ad un disinvolto utilizzo di dati presida un pozzo inquinato – conclude Amodio – che mira soltantoa gettare discredito sulle persone e sulla Societa”’.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su