Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Abi: Patuelli, banche prestano piu’ di quanto raccolgono

colonna Sinistra
Martedì 19 febbraio 2013 - 13:20

Abi: Patuelli, banche prestano piu’ di quanto raccolgono

(ASCA) – Roma, 19 feb – ”Le banche che operano in Italia prestano molto piu’ di quello che raccolgono: impiegano il 120% della loro raccolta”. Il presidente dell’Abi Antonio Patuelli, intervenuto ieri a Zapping 2.0, su Rai Radio Uno, respinge le critiche al sistema bancario che secondo alcune associazioni dei consuamatori invece di prestare i soldi ai clienti in realta’ investono in titoli del debito pubblico, riuscendo ad ottenere un buon rendimento. Il presidente dei banchieri ha poi parlato di forte diminuzione di richiesta di credito in Italia negli ultimi mesi. ”Le banche sono intermediari che raccolgono dai risparmiatori e prestano a chi ha i titoli per restituire: questa che puo’ sembrare una rigidita’ e’ invece un modo per tutelare i risparmiatori”, ha detto. Patuelli poi si e’ soffermato sull’unione bancaria europea: ”servono – dice – uguali regole e una sola viilanza per tutti. In Italia questa prospettiva e’ guardata con grande favore, mentre a frenare questo processo e’ soprattuutto la Germania. Ma e’ solo questione di mesi, l’unione bancaria si fara”’. E su Mps ”il prestito fatto a Mps e’ un grande affare per lo stato e non per l’Istituto”, dice Patuelli. ”In altri paesi, come Olanda o Stati Uniti, i soldi vengono elargiti alle banche, qui da noi invece il prestito sara’ ripagato con un interesse tra il 9 e il 15%”. Patuelli infine interviene sulle vicende giudiziarie dell’istituto senese e precisa che ”l’intreccio tra Mps e la politica e’ un caso limite che non va generalizzato. D’altronde Mps – ha detto – fino ai primi del ‘900 era una sezione del comune di Siena, una costola dell’amministrazione locale. Ma e’ una tipicita’ tutta sua che non riguarda le altre banche.” ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su