Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Elezioni: Confindustria, serve new deal tra forze positive del Paese

colonna Sinistra
Venerdì 15 febbraio 2013 - 17:51

Elezioni: Confindustria, serve new deal tra forze positive del Paese

(ASCA) – Roma, 15 feb – ”E’ il momento di un new deal tra leforze positive del Paese, un concorso di intenti realistici ecoraggiosi che rendano piu’ autorevole e credibile la nostravoce anche in Europa” nel quale Confindustria ”e’ pronta adassumersi le proprie responsabilita”’. E’ quanto auspicaViale dell’Astronomia a conclusione di una tre giorni diincontri con le forze politiche sulla quale ”esprimesoddisfazione”.

”Le forze politiche – spiega l’Associazione degliindustriali – hanno dimostrato grande attenzione alle nostreproposte e hanno condiviso la consapevolezza che la crisi e’ancora ben presente, aggressiva e non si puo’ assolutamenteabbassare la guardia. E’ positivo che tutti abbianoriconosciuto la necessita’ che politica industriale emanifatturiero tornino centrali. Senza industria, non c’e’futuro. Tutti ritengono come centrale e prioritaria laquestione del lavoro, grande emergenza del Paese. Il lavorodeve essere il primo punto dell’agenda del nuovo Governo.

Solo buone imprese e buona politica industriale possonoaumentare l’occupazione e accrescere il reddito dellefamiglie”.

Secondo Confindustria ”Ora e’ fondamentale che, con lafine della campagna elettorale, si abbandoni il tempo delleparole, degli annunci, dello scontro fine a se stesso e iniziil tempo dei fatti. Il nuovo Governo deve darci una visionelunga di futuro, un’idea di Paese per la quale valga la penaanche di sostenere i sacrifici necessari. L’Italia ha bisognoassoluto di verita’, di parlare il linguaggio dellacondivisione, e di un Governo che sia in grado di compierescelte concrete ed efficaci. La classe politica devericonquistare con i fatti e la moralita’ la fiducia deicittadini”.

”I mesi che ci aspettano saranno cruciali – concludonogli industriali – e decideranno il nostro destino. E’ ilmomento di un new dealtra le forze positive del Paese, unconcorso di intenti realistici e coraggiosi che rendano piu’autorevole e credibile la nostra voce anche in Europa.

Confindustria e’ pronta ad assumersi le proprieresponsabilita’, a sostenere senza preconcetti le scelte dafare in nome dell’interesse generale, ma vigilera’ ecritichera’, anche aspramente, chiunque disattenda gliimpegni. Non permetteremo a nessuno di condannare il Paese aldeclino”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su