Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: Fondazione, revisione nostro statuto conferma sede banca a Siena

colonna Sinistra
Lunedì 11 febbraio 2013 - 15:55

Mps: Fondazione, revisione nostro statuto conferma sede banca a Siena

(ASCA) – Roma, 11 feb – La sede legale e della Direzionegenerale del Monte dei Paschi dovra’ restare a Siena, lospiega una nota della Fondazione Mps, azionista diriferimento della banca senese con il 34,9% del capitale.

Nell’ambito delle revisione dello statuto della Fondazione”non sara’ ovviamente messo in discussione il principiodella tutela statutaria del mantenimento a Siena della sedelegale e della direzione generale di Banca Mps. LaFondazione, infatti, intende confermare l’impegno a faretutto quanto sara’ in proprio potere, avvalendosi quandofosse necessario dei diritti derivanti dall’attuale e futurasua partecipazione al capitale della banca conferitaria, perassicurare la stabilita’ e l’inalterabilita’ nel tempodell’attuale ubicazione”.

La nota dell’ente senese ribadisce che ”le eventualimodifiche statutarie potranno riguardare, se condiviso dallacompetente Deputazione Generale, il recepimento di alcunedisposizioni legislative cogenti in materia diincompatibilita’, nonche’ dei principi contenuti nella”Carta delle Fondazioni” varata dall’Acri nel campo dellagovernance, dell’attivita’ istituzionale e della gestione delpatrimonio.

Altro punto all’esame della Deputazione Generale in materiastatutaria si potra’ riferire alla miglior aderenza dellacomposizione del futuro organo di indirizzo all’esigenza diassicurare una prevalente e qualificata rappresentanza deglienti, pubblici e privati, espressioni della realta’ locale,nei sensi gia’ ispirati dalla nota sentenza della Cortecostituzionale n. 301 del 2003.

Non e’ quindi e non sara’ comunque messo in discussionel’imprescindibile legame tra la Fondazione e il propriostorico territorio di riferimento, ma eventualmente sara’ricercata una piu’ ampia ed equilibrata configurazione dellediverse realta’ senesi, pubbliche e private, che appaianomeritevoli di rappresentanza nell’organo di indirizzo.

Parimenti e’ fuori discussione che, ove la DeputazioneGenerale decidesse di procedere a una revisione statutarianei sensi prima accennati, per favorire le scelte consapevolia tale Organo riservate, saranno promosse tutte le possibilie adeguate forme di consultazione del tessuto socialesenese”, conclude la nota.

red/men

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su