Header Top
Logo
Domenica 23 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Sangalli, declino non e’ ineluttabile

colonna Sinistra
Mercoledì 6 febbraio 2013 - 18:47

Crisi: Sangalli, declino non e’ ineluttabile

(ASCA) – Roma, 6 feb – ”Il declino non e’ ineluttabile edun’Italia migliore e’ possibile”. Con queste parole ilpresidente di Rete Imprese Italia Carlo Sangalli ha terminatol’intervento in occasione dell’incontro con il vicesegretario del Pd, Enrico Letta. Sangalli ha sottolineato che la ”nostra richiesta” e’ diun ”paese normale” e alla politica ”chiediamo parole diverita’ sui tempi ancora difficili che ci attendono.

Chiediamo impegni puntuali e coerenza di azione”.

E’ necessario – continua Sangalli – far avanzare ”tanto unasorta di vera e propria ”chirurgia ricostruttiva” dellaspesa pubblica, quanto il processo di contrasto e recupero dievasione ed elusione come condizioni per la progressivariduzione di un livello record di pressione fiscale”.

Sangalli al riguardo torna a sollecitare ”la definitivaarchiviazione della previsione di ulteriori incrementi IVA: per le gia’ fragili prospettive di ripartenza della economianel corso del secondo semestre del 2013, sarebbe davvero unascelta esiziale”. Servono inoltre ”decise dismissioni di patrimoniopubblico ai fini dell’abbattimento dello stock storico deldebito, e per una complessiva razionalizzazione eridefinizione del perimetro della funzione pubblica.

Razionalizzazione e ridefinizione, da cui trarrebbegiovamento la stessa maggiore efficienza della pubblicaamministrazione e la sua capacita’ di cooperare, insieme alle semplificazioni ed alle liberalizzazioni ancora necessarie,alla riduzione della fatica del fare impresa ed allo stimolodegli investimenti”.

red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su