Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Acri: giovedi’ consiglio. Patuelli non ha obbligo dimissioni

colonna Sinistra
Martedì 5 febbraio 2013 - 16:01

Acri: giovedi’ consiglio. Patuelli non ha obbligo dimissioni

(ASCA) – Roma, 5 feb – I presidenti delle Fondazioni e dellaCasse di Risparmio che contano si riuniscono sotto la guidadi Giuseppe Guzzetti per il consiglio dopodomani, il verticeviene infatti anticipato di quasi due settimane, era incalendario per il giorno 20 febbraio. Ma le turbolenzefinanziarie delle ultime settimane che hanno investito ilMonte dei Paschi di Siena, controllato appunto dallaFondazione Mps, e la nomina a Palazzo Altieri di AntonioPatuelli, che all’Acri e’ vice presidente e presidente delComitato societa’ bancarie, oltre ad essere presidente dellaCassa di Risparmio di Ravenna, pongono alcune riflessioniintanto sul futuro delle Fondazioni, inoltre bisognera’valutare se Patuelli potra’ mantenere gli attuali incarichiin Acri o se dovra’ lasciare. Da un punto di vista formale,affermano fonti ben informate, Patuelli non ha l’obbligo didimissioni. In piu’ e’ stato nominato all’Abi proprio inrappresentanza delle banche piu’ piccole.

Nel consiglio dell’Acri siedono oltre a Guzzetti e Patuellianche il presidente della Compagnia di San Paolo SergioChiamparino, e Gabriello Mancini presidente della FondazioneMonte dei Paschi di Siena che ha recentemente rilevato comel’ente sia disponibile a ridurre ulteriormente la propriaquota nella banca senese. Ci sono inoltre, Vincenzo Marini,presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di AscoliPiceno, e Antonio Miglio presidente della Fondazione Cassadi Risparmio di Fossano e Coordinatore Comitato piccole emedie Fondazioni.

ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su