Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Borsa: lo spread torna ad allargarsi e manda a picco Piazza Affari (-4,5%)

colonna Sinistra
Lunedì 4 febbraio 2013 - 17:54

Borsa: lo spread torna ad allargarsi e manda a picco Piazza Affari (-4,5%)

(ASCA) – Roma, 4 feb – Lunedi’ da dimenticare per la Borsa di Milano che ha chiuso la seduta con i principali indici in ribasso: Ftse All -4,27%, Ftse Mib -4,50%. A determinare il forte ribasso ha contribuito lo spread Btp-Bund che si e’ ampliato a 286 punti con il rendimento del decennale salito al 4,48% (+15 punti base rispetto alle quotazioni di venerdi’). L’allargamento dello spread, in gran parte imputabile alla salita del rendimento del Btp (+15 punti base) e in misura inferiore al calo del rendimento del Bund decennale tedesco (-5 punti), si e’ verificato dopo le ultime promesse elettorali di Silvio Berlusconi, in particolar modo quelle riguardanti una possibile restituzione di quanto versato dagli italiani per l’Imu sulla prima casa.

Anche le borse europee hanno accusato ribassi, inferiori aMilano ma sempre significativi: Francoforte -2,41%, Parigi-2,87%, Londra -1,64%. Sull’andamento delle borse europee hanno pesato anche irealizzi, post-rally, scattati all’apertura della sedutadelle Borse Usa. L’avversione al rischio si ‘ riflessa soloparzialmente sull’euro che si e’ comunque mantenuto sopraquota 1,35 sul dollaro. Il bilancio di Piazza Affari e’ risultato piu’ pesanterispetto alla media europea a causa delle flessioni accusatedai titoli bancari che contininuano a rappresentare unacomponente di peso nell’indice Ftse Mib. Le vendite sullebanche sono state infatti incoraggiate dall’ampliamento dellospread Btp-Bund. Le principali flessioni per Unicredit -8,29%, BancoPopolare -6,89%, Intesa SanPaolo -5,35%, Mps -4,83%. Pesanteanche Finmeccanica -6,35%. Tra i media male Mediaset -6,27%.Giu’ anche Mediobanca -5,84%. Tra i 40 titoli a maggiore capitalizzazione, in progressosolo Saipem +1,59% sostenuto dalle ricoperture tecniche dopoi forti cali della scorsa settimana.red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su