Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fisco: Cgia, cedolare secca non funziona. Quasi 1 mln affitti in nero

colonna Sinistra
Sabato 2 febbraio 2013 - 12:52

Fisco: Cgia, cedolare secca non funziona. Quasi 1 mln affitti in nero

(ASCA) – Roma, 2 feb – Fino ad ora la cedolare secca non hafunzionato: nei primi due anni l’Erario ha incassato 5miliardi di euro in meno e gli affitti non dichiarati inItalia, ad oggi, sono quasi un milione. Lo stima l’Ufficiostudi della Cgia, giunto a questo risultato partendo dalnumero delle famiglie italiane che vivono stabilmente inaffitto: secondo l’Istat sono circa 4.800.000. Ipotizzando che ognuna di queste famiglie risieda in unadistinta unita’ abitativa e’ stato sottratto il numero delleabitazioni che i locatori (persone fisiche) dichiarano diaffittare (2.700.000), le unita’ immobiliari riconducibiliall’edilizia pubblica (800.000) e quelle date in affittodalle societa’ (350.000).

Il risultato finale, rivela l’associazione, sfiora ilmilione di unita’ (precisamente 950.000). Una cifra che,secondo la Cgia, e’ sicuramente sottodimensionata, visto chenon tiene conto dei ”contratti” riferiti al milione e mezzodi studenti universitari che, per quasi tutto l’anno,risiedono fuori sede e quasi sempre non in abitazioni diproprieta’.

”E’ l’ennesima dimostrazione – dichiara GiuseppeBortolussi segretario della Cgia di Mestre – che il contrastodi interessi non funziona. Possiamo dare agevolazioni esconti, ma la gente preferisce non pagare nulla piuttosto chepagare poco. Anziche’ continuare ad accanirsi su chi e’conosciuto dal fisco, e’ necessario anche in questo casoconcentrare l’attivita’ di contrasto all’evasione su chiopera completamente in nero attraverso una piu’ incisivaattivita’ di intelligence”.

Allo stato attuale non si puo’ dire con assoluta certezzaquanto ”nero” sia emerso, comunque si ritiene che la”cedolare secca” abbia solo scalfito l’enorme sommerso cheregna nel mercato senza intaccarlo in maniera decisa,conclude la Cgia, secondo cui nel 2011 il gettito incassatodalla ”cedolare secca” e’ stato molto inferiore alleattese: 675 milioni di euro contro 3.194 milioni attesi. Nel2012 le cose non sono andate molto meglio: a fronte di 3,5miliardi previsti, il fisco ne ha incassati solo 976milioni.

com-rba/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su