Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Inail: accordo con Unioncamere su contrasto evasione

colonna Sinistra
Venerdì 1 febbraio 2013 - 12:55

Inail: accordo con Unioncamere su contrasto evasione

(ASCA) – Roma, 1 feb – Potenziare le banche dati dell’Inailper rendere piu’ efficace il contrasto all’evasioneassicurativa e contributiva a danno dei lavoratori,arricchire le informazioni contenute nel Registro delleimprese delle Camere di commercio, innalzare il livello dellacollaborazione nello scambio di dati nella PubblicaAmministrazione mettendo a fattore comune le best practice eil know-how tecnologico dei due enti: questi i principalicontenuti della convezione stipulata tra l’INAIL (l’IstitutoNazionale per l’Assicurazione contro gli infortuni sulLavoro) e l’Unioncamere.

L’intesa – sottoscritta ieri dai presidenti Massimo DeFelice e Ferruccio Dardanello – ruota tecnicamente sulloscambio di dati gestiti dai due enti, necessari perl’espletamento delle rispettive attivita’ istituzionali: perl’INAIL, si tratta delle informazioni relative a circa 3milioni e 500mila aziende assicurate con l’Istituto, a frontedelle quali Unioncamere mettera’ a disposizione i dati suglioltre 6 milioni di imprese iscritte alle Camere dicommercio.

”Le informazioni che saranno fornite da Unioncamere – hadichiarato il presidente dell’Inail, Massimo De Felice -consentiranno all’Istituto di potenziare l’attivita’ dibusiness intelligence volta al contrasto del fenomenodell’evasione ed elusione contributiva e di ottimizzarel’utilizzazione del personale ispettivo. In generale, nerisultera’ arricchito il quadro statistico finalizzato alleverifiche e alla programmazione delle politiche diprevenzione”.

”L’integrazione tra le banche dati – ha detto ilpresidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello – e’ lastrada giusta per aumentare l’efficienza della PubblicaAmministrazione e del sistema-Paese nel contrastare ifenomeni di illegalita’ economica. Fenomeni diffusi chedanneggiano i lavoratori e gli imprenditori onesti, e chepesano come un macigno sulla competitivita’ delle nostreimprese. La convenzione che abbiamo stipulato valorizzaulteriormente il ruolo del Registro delle imprese in questaprospettiva, quale riferimento essenziale per la trasparenzadel mercato”.

La convenzione e’ stata stipulata nel rispetto delleindicazioni contenute nelle ”Linee guida per la stesura diconvenzioni per la fruibilita’ di dati delle pubblicheamministrazioni” emanate da DigitPA il 22 aprile 2011, aisensi dell’art.58, comma 2 del Codice dell’Amministrazionedigitale (CAD). L’accesso e la fruizione reciproca dei datiavverra’ attraverso un sistema di cooperazione applicativarealizzato secondo gli standard di sicurezza e le regoletecniche del sistema di pubblica connettivita’, e noncomportera’ oneri per le due parti. In base alla convenzione,ciascuno dei due enti potra’ accedere a servizi di ricerca,di download e di fornitura massiva di dati.

did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su