Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: Pm accelerano, sentiti Gotti Tedeschi e Mancini

colonna Sinistra
Giovedì 31 gennaio 2013 - 19:43

Mps: Pm accelerano, sentiti Gotti Tedeschi e Mancini

(ASCA) – Siena, 31 gen – La Procura di Siena da’ una colpo diacceleratore alle indagini che riguardano Banca Mps. Oggi sono stati sentiti l’ex presidente dello Ior EttoreGotti Tedeschi e il presidente della Fondazione Mps GabrielloMancini, entrambi come persone informate sui fatti.

Gotti Tedeschi e’ arrivato questa mattina alle 10.20 e halasciato gli uffici della Procura solo 5 ore dopo. Dunque e’stato sentito per circa 4 ore (considerando una lunga pausa ameta’ mattina) dai Pm Antonino Nastasi e Aldo Natalini. Lasua deposizione dovrebbe essere legata al ruolo diresponsabile in Italia di Santander, l’istituto spagnolo dacui, nel 2007, Mps ha acquistato Antonveneta per la cifra di9,3 miliardi. Pochi minuti dopo l’uscita di Gotti Tedeschi dal Palazzodi Giustizia, negli uffici dei Pm e’ entrato GabrielloMancini, presidente della Fondazione Mps, socio diriferimento della Banca. Alla fine nessuna indiscrezione sulcontenuto delle dichiarazioni dei due: i verbali, secondoquanto si apprende, sarebbero stati secretati. Mancini,uscendo dalla Procura, ai giornalisti che gli chiedevano comeera andata, si e’ limitato a dire: ”Tutto bene, pienacollaborazione”. Della situazione di Mps, intanto, si occupa anche laProcura di Roma che, in una nota, annuncia che in seguitoalla presentazione di denunce e di esposti ha ”aperto unprocedimento contro ignoti per il reato di manipolazione delmercato e per altre ipotesi di reato”. Nei prossimi giorni,sulla base degli elementi raccolti, decidera’ ”se proseguirenegli accertamenti o se trasmettere gli atti alla Procura diSiena”.

Intanto i magistrati senesi annunciano possibiliprovvedimenti contro la pubblicazione di notizie infondateche possano avere un impatto negativo sulla Banca. LaProcura, si legge in una nota firmata dal procuratore capoTito Salerno, ”sta valutando l’apertura di un procedimentopenale per insider trading ed aggiotaggio, trattandosi disocieta’ quotata presso un mercato regolamentatonazionale”.

afe/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su