Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Metalmeccanici: Palombella, ad aprile conferenza d’organizzazione Uilm

colonna Sinistra
Mercoledì 30 gennaio 2013 - 12:33

Metalmeccanici: Palombella, ad aprile conferenza d’organizzazione Uilm

(ASCA) – Roma, 30 gen – ”Svolgeremo nella meta’ del mesed’aprile la nostra Conferenza d’organizzazione”. Lo anticipaRocco Palombella, segretario generale della Uilm,nell’articolo d’apertura di ”Fabbrica societa”’, ilgiornale dei metalmeccanici on line da questa mattina. ”La Direzione nazionale – scrive Palombella – convocataper il pomeriggio di lunedi’ prossimo decidera’ luogo e datecerte. Ma i contenuti su cui andremo a confrontarci, da quifino al mese d’aprile, indicati, vanno approfonditi,sintetizzati e definiti. Si tratta un vero e propriopassaggio verso un sindacato cosiddetto ”a rete’. Gia’ nelcorso di una nostra precedente Assemblea nazionale tenuta aRoma abbiamo teorizzato che questo per noi significava ilpassaggio delle periferie al centro dell’azione sindacale”.

Secondo il leader della Uilm ”e’ giunto il momento diconcretizzare questa impostazione e la Conferenzad’organizzazione rappresenta il momento ideale. Ma per farloal meglio possiamo definire come il tempo dell’ascolto quelloche abbiamo davanti. Da oggi inizia il nostro ‘giro’ tratutte le realta’ territoriali presenti sul territorionazionale, attraverso incontri anche dalla connotazioneinterregionale. Oggi saremo a Bologna; domani a Verona; il 7febbraio a Torino; dal 12 al 13 dello stesso mese ben dueriunione nella sede nazionale di corso Trieste; il giornodopo a Milano; il 22 febbraio a Massafra (Ta). Il 26 febbraioa Termini Imerese (Pa); il giorno successivo a Cagliari”. ”Chi scrive – conclude Palombella – ascoltera’ esigenze,necessita’, fatti, suggerimenti e speranze. Occorreascoltare, poi pensare, infine far sintesi. Solo dopo sipotra’ avere il giusto quadro per un progetto credibile daattuare senza riserve per il bene futuro della Uilm. Sembraun paradosso, ma riusciremo ad applicare un importanteprogetto organizzativo solo se sapremo ascoltare ecomprendere il pensiero dell’Organizzazione”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su