Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Draghi, risanamento conti pubblici e’ inevitabile

colonna Sinistra
Venerdì 25 gennaio 2013 - 11:06

Crisi: Draghi, risanamento conti pubblici e’ inevitabile

(ASCA) – Roma, 25 gen – ”Il risanamento dei conti pubblicie’ inevitabile”. E’ quanto ha ribadito il presidente dellaBce, Mario Draghi, parlando al World Economic Forum di Davos.

”Non mi piace la parola austerita’ – ha premesso Draghi – madeve esser chiaro che non ci possono essere crescita edequita’ senza intervenire per ridurre l’indebitamento”.

Draghi indica che e’ inevitabile che il processo diconsolidamento dei conti pubblici comparta una contrazionedell’attivita’ nel breve termine. ”La domanda allora e’ comeconciliare il risanamento e gli effetti di contrazionesull’economia” ha rilevato Draghi indicando in particolaretre modi. Innanzitutto realizzare riforme strutturali cheaumentino la competitivita’ e la capacita’ di esportare.

Altro punto e’ ”la composizione degli interventi diconsolidamento” e infine la capacita’ di ”guadagnare lacredibilita’ cosi’ dar scendere i tassi di interesse”.

did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su