Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue: rappresentanza sindacale ed edilizia, Italia rischia multe

colonna Sinistra
Giovedì 24 gennaio 2013 - 12:32

Ue: rappresentanza sindacale ed edilizia, Italia rischia multe

(ASCA) – Bruxelles, 24 gen – L’Italia deve dare pienaapplicazione alla direttiva europea sul lavoro a tempodeterminato, includendo anche i lavoratori con contrattobreve nella rappresentanza sindacale interna. Lo chiede laCommissione europea, che oggi ha adottato il consuetopacchetto mensile di infrazioni. In Italia e’ stato inviatoun parere motivato, atto che precede il deferimento allaCorte di giustizia europea nell’iter delle procedured’infrazione. Al nostro paese si contesta la legislazionenazionale ”contraria” ai requisiti della direttivacomunitaria. All’Italia si contesta che ”solo i dipendenticon contratto a tempo determinato di durata superiore ai novemesi sono considerati” per la rappresentanza sindacale.

All’Italia sono concessi due mesi di tempo per notificarealla Commissione europea le misure prese per adempiere agliobblighi comunitaria.

Un secondo parere motivato e’ stato inviato per chiedereil rispetto della direttiva sull’efficienza energetica inedilizia. Insieme a Bulgaria e Grecia il nostro paese nonsembra ancora definito i requisiti minimi per assicurare ecertificare la sostenibilita’ degli edifici. Anche in questocaso si danno due mesi di tempo per chiarire, prima didenunciare davanti alla Corte di giustizia europea.

bne/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su