Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Energia: Enea, nel 2011 con piano efficienza cresce risparmio del 17%

colonna Sinistra
Mercoledì 23 gennaio 2013 - 12:04

Energia: Enea, nel 2011 con piano efficienza cresce risparmio del 17%

(ASCA) – Roma, 23 gen – L’applicazione delle misure previstedal Paee 2011 (Piano d’Azione per l’Efficienza Energetica) haconsentito nel 2011 un risparmio complessivo di 57.595GWh/anno, con un incremento del 17,1% rispetto al 2010. E’quanto emerso dal secondo ”Rapporto sull’EfficienzaEnergetica”, presentato oggi a Roma al ministero delloSviluppo Economico, predisposto dall’Enea nell’ambito del suoruolo di Agenzia nazionale per l’efficienza energetica(decreto legislativo n.115/2008) per fornire uno strumento di monitoraggio e valutazione a supporto delle politicheenergetiche nazionali. Inoltre, il rapporto mette in evidenza un miglioramentonel 2010 dell’efficienza energetica nel nostro Paese di oltre1 punto percentuale rispetto al 2009. Due le novita’ diquesto 2* Rapporto sull’efficienza energetica: lacollaborazione fra Enea e Confindustria per l’analisi deicomparti industriali che offrono prodotti e servizi perl’efficienza energetica e quella con I-com (Istituto per laCompetitivita’) ed Assoimmobiliare per la realizzazione diun’indagine sugli effetti dell’efficienza energetica sulmercato immobiliare. ”Si tratta di risultati che hanno una significativaricaduta per l’economia italiana – ha detto Giovanni Lelli,Commissario dell’Enea – e che costituiscono dei progressieffettivi in un processo di riconversione orientato alla’green economy’. Il risparmio energetico conseguito va quindiletto nell’ottica di una transizione verso un sistema aminore emissione di carbonio, che conferma il realecontributo del nostro Paese al raggiungimento degli obiettivicomunitari. L’Italia deve ora massimizzare le opportunita’connesse all’efficienza energetica, prima priorita’ dellaStrategia Energetica Nazionale, puntando a superare gliobiettivi europei al 2020 e realizzando una filieraindustriale di prodotti e servizi per l’efficienza energeticacompetitiva su un mercato internazionale in via diespansione”. ”Il Rapporto presentato oggi – ha concluso Lelli -costituisce la base di conoscenza indispensabile perraggiungere tali obiettivi supportando il decisore pubbliconel percorso di attuazione, verifica e messa a punto di nuovepolitiche”.

rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su