Header Top
Logo
Giovedì 20 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fisco: Rete Imprese, rinvio Tares compromesso elettoralistico

colonna Sinistra
Giovedì 17 gennaio 2013 - 14:06

Fisco: Rete Imprese, rinvio Tares compromesso elettoralistico

(ASCA) – Roma, 17 gen – Il rinvio da aprile a luglio delpagamento della prima rata della Tares ”appare come uncompromesso dal sapore elettoralistico che sposta il problemasenza risolverlo”. E’ il giudizio espresso da Rete Imprese Italiasull’emendamento votato dal Senato che fa slittare a luglioil pagamento della prima rata della nuova tassa sui rifiutimantenendone pero’ l’entrata in vigore da gennaio. Secondo Rete Imprese Italia la decisione del Senato ”hapoco senso e suona quasi come una beffa per i contribuentiche, tra i numerosi balzelli, dovranno comunque affrontareanche questa nuova tassa sui rifiuti e sui servizi comunaliche dal primo gennaio sostituisce la Tarsu e le tarifferifiuti Tia. E tutto fa pensare che si trattera’ di unastangata visto che il Governo si aspetta dalla Tares maggiorientrate per i Comuni pari a 1 miliardo nel 2013 e 1 miliardonel 2014, equivalenti a un incremento di 16 euro perabitante. Aumenti che vanno ad aggiungersi a quelliregistrati negli ultimi 10 anni con la crescita del 57% delletariffe rifiuti in Italia, quasi 23 punti in piu’ rispettoall’Area euro”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su