Header Top
Logo
Giovedì 27 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Expo 2015: siglata partnership con Coop per supermercato del futuro

colonna Sinistra
Giovedì 17 gennaio 2013 - 15:22

Expo 2015: siglata partnership con Coop per supermercato del futuro

(ASCA) – Milano, 17 gen – E’ Coop il ‘Food DistributionPartner’ di Expo Milano 2015. La prima catena italiana dellagrande distribuzione sara’ protagonista, insieme alMassachusetts Institute of Technology (MIT), di una dellearee tematiche piu’ innovative dell’Esposizione Universale.

Avra’ il compito di co-progettare il Future Food District, ilsupermercato del futuro. Acquisto tramite portali evideowall, display che tracciano la provenienza di ogniprodotto, schermi tattili e flessibilita’ nei pagamenti, sonoalcune delle soluzioni che Coop sviluppera’ per renderetecnologica e personalizzata l’esperienza della spesa per ivisitatori dell’Expo di Milano.

L’azienda di distribuzione, che e’ al tempo stesso unacooperativa di consumatori, promuovera’ iniziative(degustazioni, servizi di consulenza e corsi) per sostenerecorrette abitudini alimentari e sensibilizzare l’opinionepubblica a un consumo consapevole. Grazie a questapartnership, del valore di circa 13 milioni di euro cui siaggiunge l’accordo per la vendita del primo milione dibiglietti di ingresso all’Esposizione Universale, ilsupermercato del futuro di Expo Milano 2015 diventera’ unmodello di sostenibilita’ sociale e ambientale da replicarein altri contesti: l’obiettivo, fino ad oggi utopistico, e’raggiungere l’autosufficienza energetica.

Tra le novita’ che Coop mettera’ a disposizione deivisitatori del Future Food District anche un carrello’speciale’ per la spesa realizzato in materiali riciclati ericiclabili che, dietro consenso, potra’ essere oggetto ditaggatura e relativa tracciabilita’, e potra’ prevederespecifiche attivita’ di marketing/promozione in funzionedelle aree visitate. Attraverso la rete di punti venditafisici e quella dei siti web e mobili, Coop distribuira’circa un milione di biglietti di ingresso a Expo Milano 2015,abbinandoli a prodotti o servizi.

”Coop non e’ un semplice distributore di prodotti aprezzi convenienti, e’ un modello economico che ha dimostratol’importanza saper coniugare le logiche di mercato con laresponsabilita’ sociale”, ha osservato Vincenzo Tassinari,presidente del Consiglio di Gestione di Coop Italia, che haaggiunto: ”Orientare il cambiamento e stimolarlo attraversoprogetti innovativi ed efficaci fa parte della mission diCoop. In questa sfida inoltre saremo affiancati dai miglioriproduttori italiani e svolgeremo una formidabile azione dipromozione delle eccellenze italiane in una manifestazioneche avra’ piu’ di 20 milioni di visitatori da tutto ilmondo”. Dello stesso avviso Giuseppe Sala, amministratore delegatodi Expo 2015 spa. ”Il tema dell’alimentazione trova inquesta collaborazione uno dei punti piu’ alti dirappresentazione all’interno del sito espositivo. Il FutureFood District sara’ un’area innovativa dedicata ai nuoviconsumi alimentari, una finestra sulle abitudini del domani.

L’attenzione alla sostenibilita’ ambientale e alla promozionedi best practices che da sempre contraddistinguonol’attivita’ di Coop sono una garanzia per il successodell’Esposizione Universale”. com-fcz/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su