Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Moda: accordo Banca Cr Firenze-Gucci per credito a Pmi filiera pelle

colonna Sinistra
Mercoledì 16 gennaio 2013 - 15:32

Moda: accordo Banca Cr Firenze-Gucci per credito a Pmi filiera pelle

(ASCA) – Firenze, 16 gen – Banca CR Firenze (Intesa Sanpaolo)e Gucci insieme per favorire l’accesso al credito bancarioper le imprese appartenenti alla filiera del prodotto finitopelletteria della Maison fiorentina. La collaborazione si basa sulla condivisione informativa trabanca e azienda che favorisca i fornitori e subfornitoridella filiera stessa (composta da circa 600 aziende).

Il rating qualitativo formulato da Gucci si basa su diversiparametri, tra cui l’affidabilita’ del fornitore e laqualita’ delle sue performance, la capacita’ di rispettaregli standard quali/quantitativi fissati nel contratto difiliera e l’appartenenza ad un indotto produttivo di rilievo.

Banca CR Firenze valorizzera’ questi aspetti intangibili checostituiscono il primo patrimonio di un’azienda erappresentano la sua migliore garanzia di successo per ilfuturo. Questo permettera’ alle aziende a cui verra’attribuito un buon rating di ottenere un significativomiglioramento dei tassi di interesse. L’accordo e’ stato presentato da Patrizio di Marco,presidente e amministratore delegato di Gucci e da LucianoNebbia, direttore regionale Toscana Umbria Lazio e Sardegnadi Intesa Sanpaolo, insieme a Luca Severini, direttoregenerale di Banca CR Firenze.

”Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione – hacommentato Patrizio di Marc – che testimonia ancora un voltal’impegno autentico di Gucci per il territorio e la fermaintenzione di continuare a investire nel tessuto produttivoitaliano, valorizzando quelle risorse e competenzestraordinarie che rendono il distretto toscano dellapelletteria un esempio di eccellenza italiana nel mondo e unodei poli piu’ importanti del sistema economico nazionale”.

”La Toscana e’ una terra di aziende e marchi che il mondo ciinvidia, con un patrimonio tangibile di abilita’ e conoscenzeche oggi, grazie alla collaborazione tra Banca CR Firenze eGucci, possono essere esaltate anche nella valorizzazionequalitativa delle aziende interessate”, commenta Nebbia.

afe/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su