Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Giochi: cresce raccolta scommesse sportive nel 2012. Snai leader mercato

colonna Sinistra
Venerdì 11 gennaio 2013 - 13:28

Giochi: cresce raccolta scommesse sportive nel 2012. Snai leader mercato

(ASCA) – Roma, 11 gen – Cresce la raccolta delle scommessesportive a quota fissa in Italia nel 2012.

Anche grazie ai campionati europei di calcio ed alleOlimpiadi estive la raccolta ha raggiunto l’importo di3.940.785.195,50 euro con un segno positivo pari al 2,37 percento rispetto alla raccolta di gioco del 2011 che siattesto’ a 3.849.462.403,50 euro.

Quasi un terzo del mercato – spiega Agimeg – e’ stato adappannaggio della Snai, sul cui circuito sono finite oltre il31% delle scommesse sportive fatte in Italia. Sul podio ancheLottomatica e Sisal con, rispettivamente, quote di mercatodel 20,7% e del 13,2%. Molto bene anche Eurobet ed Intralotche con quote di mercato del 6,9% e del 6,6% sono risultati imigliori operatori stranieri. Queste le altre quote dimercato per i principali operatori: Microgame 5,9%,Bwin/GiocoDigitale 3,9%, Cogetech 3,8%.

A livello regionale si evidenziano picchi di raccolta siain senso negativo che in senso positivo. Da segnalare,soprattutto i dati di crescita delle Marche (+8%), Piemonte(+9,5%) e Veneto (+12,2%), mentre al contrario in netto calola Valle d’Aosta (-61,1%), il Molise (-21,3%) e la Sardegna(-15,8%). Il podio delle regioni dove si e’ scommesso di piu’vede in prima posizione la Campania, con una raccolta stabile(-0,02% rispetto al 2011) di oltre 535 milioni di euro,seguita da Lombardia (384 milioni, +3,2%) e Lazio (324milioni, -4,7%).

La raccolta di gioco a distanza ha registrato buoneperformance anche se le informazioni che arrivano dagliuffici periferici dell’Amministrazione evidenziano come,ancora oggi, ci siano delle situazioni di raccolta di giocoche solo formalmente sono definibili a distanza masostanzialmente sono su rete fisica. La raccolta delleagenzie nate nel 2000 e’ stata pari a 848.416.352,75 euro; larete fisica dei concessionari istituita a seguito del bandodi gara del 2006 ha registrato una raccolta pari a1.857.907.141,50 euro.

La percentuale di quanto restituito in vincita aigiocatori e’ stata pari all’82,91 per cento anche grazie allaperformance del mese di settembre che ha visto un valoresuperiore al 100 per cento. La percentuale di pay out dellarete fisica e’ stata pari all’81,28; quella relativa al giocoal distanza e’ pari all’86,48 per cento.

La percentuale dell’imposta unica e’ stata pari al 4,03per cento. Tale valore, inferiore a quello degli anniprecedenti, evidenzia come l’impatto delle scommesse singole(aventi aliquota d’imposta inferiore a quella delle scommessemultiple) anche connesse alle scommesse live sia notevolmenteaumentato nel corso del 2012. I concessionari hannoregistrato un margine pari ad euro 514.726.122,05. La ripartizione della raccolta per sport nell’anno 2012evidenzia alcuni elementi distintivi: tra gli altri, lapresenza di tutti gli sport olimpici estivi e di molti sportolimpici invernali, la crescita di interesse da parte degliscommettitori su alcuni sport anche grazie all’incrementodelle scommesse live (in primis, tennis, basket, volley), lanotevole diminuzione della quota percentuale del calcio.

Quest’ultimo infatti, in confronto con il 2008 (quando lapercentuale di impatto rispetto al totale della raccolta erastata del 92,3%) ha visto una diminuzione percentuale dioltre 5 punti. Inoltre e’ opportuno evidenziare che nel 2008le 5 principali manifestazioni calcistiche nazionalimisuravano il 38,43 per cento del mercato mentre nel 2012tale valore e’ stato pari al 37,98 per cento. Il mercato delle scommesse live ha visto un’offerta digioco per 5.323 avvenimenti con una crescita pari al 54 percento rispetto ai 3.457 avvenimenti live del 2011. Siriporta, per i principali sport, la lista degli avvenimentiche hanno registrato maggior interesse da parte degliscommettitori. La raccolta di scommesse live ha sfiorato i500 milioni di euro. Il calcio e’ il principale sportinteressato con circa il 68 per cento del mercato. Seguono iltennis e, notevolmente distanziati, il volley ed il basket.

red/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su