Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Disoccupazione: Cisl, lavoro sia al primo posto dei programmi elettorali

colonna Sinistra
Martedì 8 gennaio 2013 - 12:45

Disoccupazione: Cisl, lavoro sia al primo posto dei programmi elettorali

(ASCA) – Roma, 8 gen – ”Il tasso di disoccupazione anovembre 2012 e’ pari all’11,1%, ancora ai massimi da gennaio2004, con circa 2,9 milioni di disoccupati, 507 mila in piu’in un anno. Particolarmente significativo il datosull’occupazione maschile, scesa ai minimi dal 1992, adindicare come la caduta di occupazione riguardi sempre piu’anche il nucleo tendenzialmente piu’ stabile del mercato dellavoro”. Si legge in una nota del Dipartimento mercato dellavoro della Cisl. ”Assai critica – per il sindacato – anche la situazionedei 15-24enni, il cui tasso di disoccupazione arriva al37,1%, record assoluto da gennaio 2004. L’Istat informa ancheche, considerando nel calcolo tutta la popolazione in quellafascia di eta’ (e quindi anche coloro che non cercano lavoroperche’ studiano), la percentuale di disoccupati e’ del10,6%,numero ridimensionato ma comunque molto elevato.

L’impatto della crisi e le riforme pensionistiche stannopenalizzando particolarmente l’occupazione giovanile”. Per la Cisl ”alla luce di questi dati, il lavoro deveessere il primo punto di qualsiasi programma elettorale,impegnando tutte le forze politiche a coniugare il necessariorisanamento economico con misure di inclusione lavorativa esociale”. Secondo il sindacato guidato da Raffaele Bonanni ”vannovalorizzati soprattutto gli strumenti che incrementanol’occupazione dei giovani e di coloro che sono stati espulsidal mercato, come l’apprendistato nelle sue diverse tipologieper l’inserimento lavorativo dei giovani e dei lavoratori inmobilita’, ed un nuovo contratto intergenerazionale chepreveda il part-time in uscita per i lavoratori anziani concontestuale assunzioni di giovani”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su