sabato 25 febbraio | 17:12
pubblicato il 03/set/2014 12:43

* Ue multa cartello produttori sim e smart card con 140 mln euro

Coinvolte Samsung, Philips, Infineon e Mitsubishi-Hitachi (ASCA) - Roma, 3 set 2014 - La Commissione europea ha sanzionato con quasi 140 milioni di euro totali un cartello tra produttori di sim, smart card e chip, che coinvolgeva la tedesca Infineon, l'olandese Philips, la coreana Samsung e Renesa, che faceva capo alle giapponesi Mitsubishi e Hitachi (e sfuggita alle multe per aver rivelato il cartello).

La violazione delle normative sulla concorrenza riguarda "accordi bilaterali" tra le varie societa' intercosri tra settembre 2003 e settembre 2005, ha spiegato l'Antitrust Ue con un comunicato. (segue) Voz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech