martedì 21 febbraio | 17:43
pubblicato il 27/ago/2014 11:32

* Telecom, Ben Ammar: Oi? Al Brasile guardiamo tutti con serieta'

Sara' un Cda lungo (ASCA) - Milano, 27 ago 2014 - "Il Brasile e' un paese ricco, con asset ricchissimi, il nostro, Gvt... Il Brasile e' un paese in crescita, e' un paese a cui tutti noi, sia spagnoli, sia italiani, sia fracesi, guardiamo con serieta'". Cosi' Tarak Ben Ammar, consigliere di amministrazione di Telecom Italia, ha commentato la notizia che l'operatore brasiliano Oi ha dato oggi mandato per l'acquisto di Tim Brasil. Notizia che irrompera' sul tavolo del Cda di Telecom convocato per le 12 per formalizzare una proposta per Gvt, l'operatore brasiliano controllato dai francesi di Vivendi, su cui Telefonica ha gia' presentato una offerta. Alla domanda se con l'incontro in Sardegna la scorsa settimana i vertici di Telecom e Mediobanca avessero convinto Vincent Bollore', presidente di Vivendi, Ben Ammar, che era presente al vertice, si e' limitato a dire: "Aspettiamo il Cda di oggi, sara' un consiglio lungo".

Rar/Ral

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia