domenica 04 dicembre | 11:51
pubblicato il 19/set/2014 10:53

* Multa da 380 mln euro per farmaceutica GlaxoSmithKline in Cina

Ex numero uno Mark Reilly condannato a carcere (ASCA) - Pechino, 19 set 2014 - Il gigante farmaceutico britannico GlaxoSmithKline (GSK), riconosciuto colpevole di corruzione, e' stato condannato da un tribunale cinese a una multa di 3 miliardi di yuan, pari a 380 milioni di euro. L'ex numero uno di GSK in Cina, il britannico Mark Reilly, e "altri responsabili" sono stati condannati a pene detentive variabili tra i "due e i quattro anni", ha reso noto l'agenzia stampa Nuova Cina.

(fonte afp) Fcs

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari