venerdì 09 dicembre | 15:12
pubblicato il 16/set/2014 13:00

* Legge Stabilita', Csc: da reperire 15,9 mld per 2015

"Elevato rischio di coperture tradizionali", spending non basta (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - La legge di Stabilita' 2015 dovra' recuperare risorse per finanziare una serie d'impegni gia' previsti. Per il 2015 restano da reperire 15,9 miliardi, 21 miliardi per il 2016 e 25,6 per il 2017. A metterlo nero su bianco e' il Centro Studi di Confindustria negli ultimi Scenari economici. "Si tratta di somme consistenti - hanno osservato gli economisti di viale dell'Astronomia - che i tagli di spesa indicati nell'ambito della spending review (17 miliardi nel 2015 e 3 nel 2016), al netto di quelli gia' deliberati, non sono, per l'anno prossimo, sufficienti a coprire".

Secondo il Csc "e' percio' elevato il rischio di coperture piu' tradizionali", come l'aumento delle tasse o i tagli lineari.

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina