martedì 24 gennaio | 20:27
pubblicato il 16/set/2014 13:00

* Legge Stabilita', Csc: da reperire 15,9 mld per 2015

"Elevato rischio di coperture tradizionali", spending non basta (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - La legge di Stabilita' 2015 dovra' recuperare risorse per finanziare una serie d'impegni gia' previsti. Per il 2015 restano da reperire 15,9 miliardi, 21 miliardi per il 2016 e 25,6 per il 2017. A metterlo nero su bianco e' il Centro Studi di Confindustria negli ultimi Scenari economici. "Si tratta di somme consistenti - hanno osservato gli economisti di viale dell'Astronomia - che i tagli di spesa indicati nell'ambito della spending review (17 miliardi nel 2015 e 3 nel 2016), al netto di quelli gia' deliberati, non sono, per l'anno prossimo, sufficienti a coprire".

Secondo il Csc "e' percio' elevato il rischio di coperture piu' tradizionali", come l'aumento delle tasse o i tagli lineari.

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4